Virgilio Sport

24 Ore di Le Mans, Ferrari 499P nella storia: vince l’edizione del Centenario sotto gli occhi di Elkann

La Ferrari torna a conquistare la vittoria nella gara storica della 24 Ore di Le Mans: la squadra composta da Antonio Giovinazzi, Alessandro Pier Guidi e James Calado conquista l’edizione del Centenario

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Una vittoria per entrare nella storia: due leggende che si ritrovano. E’ successo oggi in Francia dove la Ferrari 499P ha conquistato la vittoria nell’edizione del Centenario della 24 Ore di Le Mans. Un trionfo reso ancora più straordinario dal fatto che la vittoria di una Rossa mancava da 50 anni. Vittoria ottenuta sotto gli occhi di John Elkann, Benedetto Vigna e Charles Leclerc, tutti presenti alla grande festa nei box.

Ferrari, la numero 51 rompe l’egemonia giapponese

Il progetto Ferrari 499P era nato bene e in molti avevano grandi speranze su una prestazione solida da parte del team del Cavallino rampante ma in pochi si sarebbero aspettati un successo capace di rompere l’egemonia dei team giapponesi che sulla pista di La Sarthe avevano trionfato nelle ultime cinque edizioni. La vettura numero 51, scattata dalla seconda posizione e guidata da Antonio Giovinazzi, Alessandro Pier Guidi e James Calado, è partita con prudenza nella notte prima di riuscire a prendere il comando nelle prime ore della mattina, fino alla bandiera a scacchi con Pier Guidi a trionfare nonostante un po’ di brivido nell’ultimo pit stop.

Ferrari: per il Cavallino è la vittoria numero 10

Una vittoria che vale la storia per la Ferrari che ha conquistato oggi l’edizione numero 10 nella 24 Ore di Le Mans (a cui vanno aggiunte le 29 nelle altre classi). La prima storica vittoria della Ferrari risale al 1949, gli altri successi sono datati 1954, 1958 prima del dominio dal 1960 al 1965. Niente da fare invece per la numero 50 di gara con il team formato da Antonio Fuoco, Miguel Molina e Nicklas Nielsen ritardati a causa di un problema dopo circa 10 ore di gara e costretti ad accontentarsi del quinto posto.

24 Ore di Le Mans: la delusione della Toyota

Quello della Toyota sembrava essere diventato una sorta di dominio nelle prove di endurance ma la casa giapponese si è trovata a dover fare i conti con una giornata difficile e con una sorpresa “in rosso”. La squadra composta da Buemi, Hartley e Hirakawa ha dato battaglia alla numero 51 ma un errore a meno di un errore dal termine ha permesso la fuga decisiva della Ferrari. Tra le sorprese della giornata la Peugeot 9X8 che è stata in lotta per la vittoria fino alla fine prima di un errore di Nico Muller.

Ferrari: lo storico trionfo alla presenza di Elkann, Leclerc e Vigna

Un successo storico per la Ferrari che torna a salire sul gradino più alto del podio a distanza di 58 anni, con l’ultima vittoria che risale al 1965 firmata da Joche Rindt, Masten Gregody ed Ed Hugus. Ed è significativa che sia arrivata in un momento decisamente negativo per la squadra di F1, alla ricerca di una quadra che sembra non voler arrivare. A guardare il trionfo della 499P del team guidato da Antonello Coletta, c’era tutta la dirigenza ferrarista con in prima fila John Elkann e Benedetto Vigna che hanno festeggiato il successo nel box insieme al pilota monegasco Charles Leclerc.

24 Ore di Le Mans, Ferrari 499P nella storia: vince l’edizione del Centenario sotto gli occhi di Elkann Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...