Virgilio Sport

A San Siro c'è il derby, Inzaghi non sta nella pelle: "E' fondamentale fare risultato"

Le parole di Simone Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Inter: "Nel derby la classifica si azzera, vogliamo colmare il gap".

06-11-2021 14:03

A San Siro c'è il derby, Inzaghi non sta nella pelle: "E' fondamentale fare risultato" Fonte: Getty Images

Sette punti di differenza, due cuori pulsanti, una sola città: Milano si prepara a vivere le emozioni del suo derby, con Milan e Inter pronte a darsi battaglia domenica sera per giocarsi il primato cittadino e, soprattutto, un ritaglio di gloria importante per i giochi di potere della classifica.

Intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia, Simone Inzaghi ha presentato la stracittadina, ultimo appuntamento del tour de force prima della sosta dedicata alle nazionali. “E’ normale che ci manca la vittoria contro una big, domani abbiamo una grandissima occasione per concludere al meglio il ciclo di sette partite che era partito male con la sconfitta di Roma, nelle altre sei abbiamo ottenuto cinque vittorie e un pareggio che ci hanno dato ottime convinzioni. Domani è fondamentale per noi fare risultato”.

Rispetto alle prime uscite, è un’Inter più accorta in fase difensiva. “Nelle ultime gare non ci siamo snaturati, abbiamo sempre giocato un buon calcio creando tanto. In fase difensiva abbiamo lavorato meglio, più di squadra, e dalla Juventus in poi abbiamo concesso molto poco”.

Primo derby della Madonnina per Inzaghi dopo i tanti vissuti alla guida della Lazio nella capitale. “Questo è il mio primo derby milanese, è normale che l’avvicinamento sia stato diverso per il rientro in Italia avvenuto solo giovedì. E’ la partita che i tifosi aspettano, c’è entusiasmo: sono sicuro che domani ci aiuteranno tantissimo nei momenti in cui ci sarà da soffrire tutti insieme”.

A centrocampo c’è grande concorrenza, un’abbondanza di opzioni che a Inzaghi non può non far piacere. “A metà campo ho ottime risposte: Calhanoglu ha fatto una grande gara con l’Udinese, Vidal bene in Champions, Gagliardini è stato tra i migliori in campo con Empoli e Lazio, Vecino ha avuto un problemino e l’ha superato, poi c’è Sensi che sta tornando e meriterebbe più spazio. Ho la fortuna di allenare una grande squadra e quindi c’è competizione in tutti i ruoli”.

In campo i discorsi relativi alla classifica si azzerano, soprattutto in partite del genere senza un pronostico preciso. “La classifica c’è e va guardata con molta attenzione, anche se in una gara del genere ogni discorso di questo tipo si azzera. Conteranno corsa, aggressività e determinazione, dovremo fare bene entrambe le fasi sapendo che affrontiamo una squadra di valore”.

“Il Milan segna tanto e non concede molto, è una squadra che gioca assieme da tanti anni e Pioli è un ottimo allenatore, lo conosco bene”.

L’Inter ha da poco ufficializzato i rinnovi di Lautaro e Barella, due pilastri dell’undici titolare: una prova di forza da parte del club, indice di un progetto che non si è mai arrestato nonostante le cessioni di Hakimi e Lukaku in estate. “E’ normale che tutti questi rinnovi facciano piacere. La società mi fa sempre sentire il proprio sostegno: sapevamo che in estate ci sarebbe stata qualche cessione, ma questi prolungamenti fanno capire che c’è un progetto serio. Lautaro e Barella sono molto importanti per noi, per il resto sono tranquillo”.

Da quando Conte è diventato il nuovo allenatore del Tottenham, molti giocatori dell’Inter sono stati accostati agli ‘Spurs’: una questione che però non tocca particolarmente il tecnico nerazzurro. “E’ prematuro pensare al mercato di gennaio, mancano ancora diverse partite. Prima di tutto vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi domani sera”.

Il distacco dal Milan non è sottovalutabile, ma un risultato negativo non dovrebbe essere visto come una catastrofe a lungo termine. “Sono passate solo undici partite, dobbiamo ragionare di gara in gara. Siamo a -7 dal Milan e vogliamo colmare il gap”.

Tags:

Leggi anche:

UniSalute

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...