,,
Virgilio Sport SPORT

Addio a Alberto Tolomelli: il Cipollini emiliano è scomparso a 42 anni

Ciclismo in lutto: a causa di una malattia, Alberto Tolomelli è spirato dopo aver combattuto con coraggio e tenacia. Purtroppo non ce l'ha fatta

19-10-2021 12:24

Alberto Tolomelli è stato uno dei protagonisti di una generazioni di fenomeni del ciclismo: Mario Cipollini, ex corridore e campione del Mondo, di recente lo aveva sostenuto a distanza in un video messaggio che lo spronava a non mollare nonostante la fatica della malattia lo avesse già provato molto. Alberto è scomparso domenica 17 ottobre, destando emozione anche tra quanti ne avevano ammirato il suo talento.

Alberto Tolomelli, il Cipollini emiliano

Invece, Tolomelli è mancato domenica sera dopo una lunga malattia ad appena 42enne; da sportivo aveva lottato con coraggio e strenua determinazione come in bici la compagna di titoli raccolti su strada e su pista, fin dagli anni ’90. La sua era stata una carriera intensa, ma altrettanto soddisfacente tanto da fargli guadagnare il soprannome di Cipollini emiliano, suo idolo.

La carriera di Alberto Tolomelli nel ciclismo

Era passato dalle categorie giovanili a dilettante, vestendo le maglie di Nicolò Biondi di Carpi, dell’Eternedile, ma anche di importanti team veneti come il Velo Club Mantovani di Rovigo e la Zalf Euromobil Fior di Castelfranco Veneto. La sua ex società, la Mantovani Rovigo, gli ha dedicato un ricordo meraviglioso e denso di malinconia su Instagram:

“Ciao Alberto non ci sono parole… Ti ricordiamo per la persona e atleta forte e umile che sei stato. Lassù troverà il tuo Direttore Sportivo (mio papà Orlando)e assieme continuerete a vincere come hai sempre fatto. R.i.p. e sentite condoglianze alla famiglia”, si legge nel post.

Sentito il ricordo anche del Comitato Regionale Emilia-Romagna:

“Alberto Tolomelli se ne è andato ieri, a soli 42 anni, dopo una lunga e dolorosa malattia.
Forte velocista, ha vinto tra l’altro un titolo italiano in pista, ha svolto l’attività giovanile nella Ciclistica Bonzagni, poi Funese e Ozzanese Eternedile per poi fare una brillante carriera tra i dilettanti, alla Mantovani Rovigo, Zalf e Nicolò Biondo.
Era tra i velocisti più forti della sua generazione.
Lo piange tutto il movimento ciclistico, che esprime le più sentite condoglianze alla famiglia.
Riposa in pace Alberto”, il post su facebook.

Parole eloquenti di quanto Alberto fosse ancora vicino al movimento ciclistico e molto presente il suo contributo, negli anni di piena attività quando in volata ricordava il suo idolo, Mario Cipollini.

FAQ

Chi è Alberto Tolomelli?

Ciclista promettente e di successo degli anni '90, era soprannominato il Cipollini emiliano

Chi era il suo modello?

Alberto Tolomelli aveva come idolo Mario Cipollini, due volte campione del mondo

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...