Virgilio Sport

Adriana Volpe e le accuse agghiaccianti all'ex, l'imprenditore Roberto Parli: "Insulti e minacce, mi diceva ti distruggo"

La testimonianza in aula molto intensa e drammatica della conduttrice nella causa che la vede contrapposta all'ex marito, figlio dello storico proprietario del Chiasso: le frasi chiave

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Adriana Volpe e le accuse agghiaccianti all'ex, l'imprenditore Roberto Parli: "Insulti e minacce, mi diceva ti distruggo" Fonte: IPA

Quanto raccolto, nelle dichiarazioni rese da Adriana Volpe in aula, descrive un’esistenza famigliare segnata dalla sofferenza e dai timori. Insulti, minacce anche in presenza della figlia Giselle: la conduttrice televisiva, durante il processo davanti alla quinta sezione penale, che vede imputato l’ex marito Roberto Parli per maltrattamenti in famiglia, esprime un vissuto di estremo disagio.

Adriana Volpe, testimonianza inquietante

In questo processo, sono parte lesa la Volpe e la figlia minore mentre l’ex marito Roberto Parli (figlio del proprietario del Chiasso, imprenditore centrale nel mondo del calcio elvetico) è sottoposto al divieto di avvicinamento e non può avere contatti, neanche telefonici, con la minore.

“Ho vissuto nel panico, mio marito non era più l’uomo che avevo conosciuto. Mi insultava in tutti i modi possibili e immaginabili, anche in presenza della bambina o in mia assenza. Mi diceva ‘ti rovino, ti distruggo’”, ha detto Adriana Volpe, riferisce l’ANSA. Una relazione, un matrimonio che però la presentatrice descrive come un “rapporto solido”, e Parli prima della morte di suo padre “un papà meraviglioso”, un “marito presente”.

L’impatto devastante della pandemia

Le prime avvisaglie della crisi si sarebbero consumate durante la prima ondata dell’emergenza scaturita dal Covid-19, precisamente mentre la conduttrice si trovava nella casa del Grande Fratello Vip, a gennaio 2020:

“Appresa la notizia della pandemia, sono uscita dal gioco volontariamente il 19 marzo, quando sono stata informata che il padre di Roberto stava male ed era ricoverato – ha raccontato la donna, rispondendo alle domande in aula -. Mio papà, mentre ero ancora al Grande Fratello, si era reso conto che mio marito era cambiato, che prelevava ingenti quantità di denaro dal mio conto, 22 mila euro in un mese. Nei mesi successivi lui mi ha detto che era entrato in un tunnel, aveva perso soldi investendo online. Poi ha iniziato a dire davanti ai miei genitori ‘questa donna la distruggo’, ‘porto via la bambina e lei non la vedrà mai più”.

La straziante perdita del padre Ernesto, per Roberto Parli, avrebbe avuto conseguenze devastanti sull’ex marito secondo Adriana Volpe. Oltre al tumore, contro cui combatteva il suocero della presentatrice purtroppo aveva contratto il Covid nella prima ondata. La malattia lo ha piegato, destando emozione e rimpianti tra i familiari, i suoi cari e gli stessi tifosi Chiasso che non lo avevano mai dimenticato.

Fonte: ANSA

Adriana Volpe

Il crollo dopo la morte del padre di Roberto Parli

“La morte del padre lo ha fatto entrare in una spirale, si svegliava tardissimo, il pomeriggio era lucido, poi gli saliva il livore e la sera perdeva le staffe e diventava aggressivo”, ha proseguito la Volpe.

Rispondendo alle domande del pm, la conduttrice ha svelato alcuni episodi di di aggressioni verbali e minacce e ha riferito che durante la sua permanenza nella casa di Cinecittà, la figlia era “completamente lasciata a se stessa, tutti avevano iniziato la DAD tranne lei”.

Minacce e insulti da parte dell’ex marito

Una volta, uscita dalla casa del Gf Vip a causa anche della scomparsa tragica del suocero, Adriana Volpe ha fatto ritorno in famiglia in Svizzera. Con il suo rientro è incominciato un autentico incubo:

“iniziò a minacciarmi dicendomi che mi avrebbe portato via la bambina e prese i nostri documenti. Per tutto il 2021 abbiamo vissuto momenti di panico. Lui mi insultava in tutti i modi possibili e immaginabili, davanti a me, alla mia bambina e anche in mia assenza”.

La coppia è separata dal giugno 2021 e il procedimento è nato dalla querela presentata nell’ottobre dello stesso anno, seguita dalla misura del divieto di avvicinamento decisa dal giudice. “Mia figlia viveva in uno stato d’ansia e anche io ho vissuto malissimo. Una persona che ripete ‘io ti rovino’ è una spada di Damocle”.

Fonte: IPA

Adriana Volpe con l’ex marito nel giorno del matrimonio

La replica in aula di Parli

In aula era presente l’imputato, l’ex marito della presentatrice difeso dall’avvocato Laura Corbetta.

“Il mio assistito – ha sottolineato la penalista al termine dell’udienza – è un padre che è sempre stato presente. In questo momento non può avere contatti con la figlia, neppure telefonici, per via del divieto di avvicinamento, una misura disposta dopo la denuncia presentata dalla ex moglie. Denunce che sono presentate anche in Svizzera. Su questa misura abbiamo presentato due istanze di revoca, di cui una appellata. Se non ha contatti con la figlia in questo momento non è per sua volontà”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...