,,

Virgilio Sport SPORT

Furia Ancelotti, ecco la risposta che fa arrabbiare gli juventini

Il ritorno a Torino del tecnico emiliano è amaro: sconfitto con il suo Napoli, l'allenatore attacca Banti e risponde ironico ai cori dei tifosi juventini.

E pensare che sembrava essere cominciato all’insegna del fair play. Alla vigilia di Juventus-Napoli, Max Allegri e Carlo Ancelotti si erano scambiati complimenti, provando a svelenire il clima di tensione che storicamente accompagna le sfide tra i bianconeri dominatori degli ultimi campionati e gli azzurri, unici insieme a tratti alla Roma a provare a disturbare la serie di scudetti consecutivi della Vecchia Signora.

Peraltro le due squadre si incontravano per la prima volta cinque mesi dopo il turbolento finale dello scorso campionato, quando la Juventus riuscì a tenersi sul petto il tricolore nonostante la sconfitta interna proprio contro il Napoli grazie alla contestata vittoria sul campo dell’Inter della giornata successiva, seguita dal crollo a Firenze della squadra di Sarri scesa in campo, per parole dello stesso attuale allenatore del Chelsea, demotivata dopo aver visto i bianconeri rimontare nel finale la squadra di Spalletti. Acqua passata, o quasi, perché comunque durante l’estate non erano mancate frecciate del presidente De Laurentiis.

L’arrivo sulla panchina del Napoli di Ancelotti ha però reso ancora più aspra la rivalità, perché è noto il pessimo rapporto tra il tecnico emiliano e i tifosi della Juventus, che non hanno mai perdonato ad Ancelotti quel biennio trascorso in bianconero senza vincere, ma soprattutto il passato da milanista e da allenatore del Parma poi, con più di un’accusa rivolta alla società torinese. Ecco allora che dagli spalti dell’”Allianz Stadium” sono piovuti cori offensivi verso Ancelotti, gli stessi che avevano scandito le stagioni tra il 1999 e il 2001.

A questo si sono unite le proteste del Napoli, al termine della partita, per la gestione dei cartellini dell’arbitro Banti, che alla fine del primo tempo aveva già estratto il giallo per tre quarti della difesa azzurra, espellendo poi proprio per doppia ammonizione Mario Rui al 15’ del secondo tempo. “Banti ha avuto una gestione superficiale dei cartellini” ha sbottato Ancelotti nel post-gara.

Ma il tecnico del Napoli era già furioso alla fine del primo tempo, definendo “vergognoso” l’arbitraggio del direttore di gara livornese, proprio in riferimento alle ammonizioni piovute verso i propri difensori. Idea condivisa anche da Dries Mertens, che ha allargato il concetto: “La Juve è forte, hanno giocatori che hanno vinto tanto che hanno qualità e hanno più soldi e qualche volta è anche questa la differenza”.

Quanto ai cori, Ancelotti non ha esitato a contrattaccare, rispondendo al pubblico bianconero con una contro-provocazione: Mi hanno dato più fastidio i cori verso la città che quelli contro di me, comunque mi consolerò guardando in bacheca la coppa del 2003”. Chiaro il riferimento alla finale di Champions League 2003 a Manchester, che il Milan di Ancelotti strappò ai rigori alla Juventus di Lippi, appena due anni dopo l’esonero subito dal tecnico emiliano a Torino.

SPORTAL.IT | 30-09-2018 11:45

Furia Ancelotti, ecco la risposta che fa arrabbiare gli juventini Juventus-Napoli 3-1 2018 Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...