Virgilio Sport

Mondiali basket, Antetokounmpo dice no alla Grecia: la rassegna perde un’altra stella dopo Jokic

La Grecia dovrà fare a meno della sua stella Giannis Antetokounmpo in occasione dei Mondiali di basket che si giocheranno a partire dal 25 agosto: l’annuncio della stella di Milwaukee è arrivata sui social

11-08-2023 14:35

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Un annuncio per dire di no. In Grecia sarà un momento di grande delusione visto che Giannis Antetokounmpo ha deciso di rinunciare alla sua partecipazione ai Mondiali di basket che saranno in programma dal 25 agosto tra Filippine, Giappone e Indonesia. Una decisione sofferta quella della star dei Milwaukee Bucks ma ragionata dopo alcuni problemi fisici che gli hanno consigliato di prendersi un momento di riposo.

Antetokounmpo niente Mondiali: l’annuncio su Instagram

Ad annunciare la decisione di non partecipare con la Grecia ai prossimi Mondiali è stato lo stesso Giannis con un lungo post affidato alla sua pagina Instagram nel quale il campione ha spiegato anche i motivi della sua scelta.

Tutti sanno la passione e l’amore che nutro per la nazionale e che non cambierà mai. Dalla fine della stagione NBA ho spinto fino al massimo il mio fisico per essere il giocatore in grado di aiutare la mia squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati. Ma dopo mesi di lavoro e diverse visite con lo staff medico è chiaro come oggi io non sia pronto per competere al livello necessario per partecipare ai Mondiali.

Non è stata una scelta ma l’unica opzione per me possibile per poter tornare a giocare a livello che ho raggiunto nel corso della mia carriera lavorando duramente. Sono delusissimo ma questa è la decisione che ho preso insieme allo staff medico.

The Greek Freak da appuntamento a Parigi 2004

Antetokounmpo dice di no ai Mondiali ma già si prenota per un ruolo da protagonista alle Olimpiadi di Parigi nel 2024. Per l’ala dei Milwaukee Bucks in carriera sono arrivate titoli e soddisfazioni ma forse per completare al meglio un palmares già brillante serve anche un metallo prezioso conquistato con la maglia della nazionale.

Continuerò a lavorare al massimo – si legge ancora nel suo messaggio – per essere pronto alla prossima convocazione. Ora l’oibiettivo mio e della squadra è quello di qualificarci per le Olimpiadi del 2024: per me sarà un onore rappresentare la mia nazionale la prossima estate.

Mondiali, gli assenti aumentano: da Jokic a Sabonis quante defezioni

I Mondiali di basket che si apprestano a partire il prossimo 25 agosto dovranno però fare a meno di molte star. Antetokounmpo è l’ultimo della lista a rinunciare alla possibilità di giocare la rassegna iridata. Pur lasciando da parte gli Usa che portano una squadra di primo livello ma senza stelle del calibro di Durant, Tatum e Davis; anche la Serbia dovrà fare a meno di Jokic e di Micic. Nella Lituania non ci sarà il centro dei Sacramento Kings, Domantas Sabonis mentre l’Australia rinuncia al problematico Ben Simmons. Anche l’ospitante Giappone ha visto la defezione della sua stella Rui Hachimura.

Mondiali basket, Antetokounmpo dice no alla Grecia: la rassegna perde un’altra stella dopo Jokic Fonte: Ansa

Leggi anche:

Caricamento contenuti...