,,
Virgilio Sport

Astori, Pioli ricorda: "Sembrava che dormisse, è stato terribile"

Il tecnico della Fiorentina racconta per la prima volta quel maledetto 4 marzo e l'improvvisa scomparsa del capitano viola.

26-03-2018 10:00

Astori, Pioli ricorda: "Sembrava che dormisse, è stato terribile" Fonte: 123RF

Il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli in un’intervista al Corriere Fiorentino confessa di non aver superato ancora del tutto la morte del suo capitano Davide Astori: “Con Davide c’era simbiosi, faccio fatica a non sentire più la sua voce in campo. È come se avessi perso un punto di riferimento”.

Il mister viola ha ripercorso per la prima volta gli eventi di quel maledetto 4 marzo all’hotel Là di Moret di Udine, che rimarranno per sempre impressi nella sua memoria.

“In ritiro, mi sveglio sempre presto e massimo alle 7.30 faccio colazione: preparo la partita, penso a cosa dire alla squadra. Ricordo che mi aveva appena telefonato mia figlia Carlotta. Poi mi hanno chiamato il dottor Pengue e il team manager Marangon: “Scendi, scendi subito”. Sono arrivato davanti alla stanza numero 118 in pigiama, Sportiello era già lì: “Mister, Davide se n’è andato”. Ma ancora non avevo compreso fino in fondo la tragedia: poi, aprendo la porta, ho visto Astori lì, fermo nel suo letto. Sembrava che dormisse, non era così. Poi abbiamo fatto il giro delle stanze per avvertire i ragazzi: “È stato il momento più difficile, una cosa che non auguro a nessuno”.

La squadra ha reagito dopo la tragedia: “Inizialmente ho temuto per i miei giocatori, in tanti sono giovani e forse non si erano ancora resi conto di quello che era successo. Ho iniziato io a parlare, poi ho chiesto a chi se la sentisse di dire qualcosa: tutti quelli che l’hanno fatto mi hanno detto “vogliamo portare avanti i valori che ci ha trasmesso Davide, vogliamo farlo per lui”. In quel momento ho capito che avremmo avuto la forza per ricominciare”.

L’Europa adesso è ancora possibile: “La vedo come un’occasione per la società, per i tifosi, per tutti noi. Da questa tragedia dobbiamo tirar fuori qualcosa di positivo per il futuro.L’Europa? Non penso che Samp e Atalanta cedano, ma di sicuro noi ci saremo fino alla fine”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...