Virgilio Sport

Atalanta-Liverpool, Gasperini conquista un'altra medaglia: "Abbiamo dato un mano alla serie A"

L'Atalanta perde contro il Liverpool ma passa il turno, accede in semifinale di Europa League, e fa un regalo a tutto il calcio italiano. Le cinque squadre in Champions sono una realtà.

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Si può essere contenti anche perdendo. Già, perché l’Atalanta ha scritto una pagina di storia, per sé stessa e per tutto il calcio italiano che per una sera può gongolare alla faccia del prestigioso football d’oltremanica. Il Liverpool batte la Dea per 1-0 con gol di Salah dopo 7 minuti di gioco su calcio di rigore. Ma sono gli orobici a passare il turno, accedendo così alle semifinali di Europa League, in virtù del 3-0 di Anfield della gara di andata. Chiaramente raggiante Gasperini, per il traguardo raggiunto dai suoi ragazzi.

Il ranking e l’apporto della Dea

Si parte dal ranking, con l’Italia che ha acquisito una posizione in più in Champions League anche per merito dell’Atalanta. Festeggia, meritatamente, anche Gian Piero GasperiniAbbiamo dato un bel contributo anche noi, quest’anno ancora di più in questo senso e abbiamo eliminato una grande squadra, contro un grande allenatore grazie anche al nostro pubblico. Siamo molto felici, da domani penseremo alle prossime gare“.

Liverpool una medaglia alla carriera per il Gasp

Ma al di là dei vantaggi del calcio italiano, va raccontato di una Dea che realizzato una vera e propria impresa. Che potrebbe essere la ciliegina sulla torta nella carriera del Gasp: “Non lo so – commenta l’allenatore degli orobici – penso che nella mia carriera non ci sono delle coppe, ma diverse medaglie: questa è una bella medaglia. Il rigore? Abbiamo preso in questa stagione troppi rigori in maniera ingenua, forse da quel rigore abbiamo costruito una bellissima gara. Oggi c’era grande attenzione, una grandissima dimostrazione atletica e difensiva

L’orgoglio di Djimsiti che ringrazia i tifosi

Tra i protagonisti del passaggio del turno della Dea c’è anche la firma di Djimsiti, autore di un’ottima prova. Ecco le dichiarazioni post gara del centrale albanese: “Grande orgoglio per noi, stupendo vedere Bergamo così carica e vicina a noi: hanno vissuto insieme a noi una settimana incredibile e oggi i tifosi ci hanno spinto a questo straordinario traguardo. Il gol lampo del Liverpool? Sicuramente era un momento sfortunato per via del penalty. Abbiamo preso poi subito le misure e abbiamo cercato di fare comunque il nostro gioco e credo ci siamo riusciti“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...