Virgilio Sport

Pagelle di Atalanta-Liverpool 0-1: Salah illude, De Roon domina. Bene ancora Scamacca

Top e flop della partita Atalanta-Liverpool, valevole per il ritorno quarti di finale di Europa League: solo illusorio il vantaggio dei Reds dopo pochi minuti. La Dea regge e gioca anche bene.

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Mai sconfitta fu più dolce. L’Atalanta perde in casa contro il Liverpool ma si qualifica alle semifinali di Europa League. Davvero un’impresa memorabile per la formazione guidata da Gian Piero Gasperini che fa tutto all’andata e al ritorno si limita a gestire il vantaggio acquisito. I Reds in realtà provano subito a indirizzare la gara a proprio favore con Salah, in gol già dopo 7 minuti su rigore. Ma la verità è che il club inglese non ha la forza per schiacciare una Dea in buona forma fisica e mentale. Klopp vince 1-0 ma torna a casa.

Liverpool-Atalanta, la chiave della partita

Resistere, resistere, resistere. Questo l’imperativo dell’Atalanta dopo il meraviglioso successo di Anfield dell’andata. Un tentativo, quello della Dea, messo a dura prova dall’avvio sprint del Liverpool già in gol al 7′ con Salah su calcio di rigore. Nonostante ciò gli orobici non si fanno prendere dal panico e riprendono a giocare alla propria maniera. C’è spazio anche per un gol di Koopmeiners, pizzicato però in posizione di offside.

Klopp aspetta prima di effettuare qualche cambio. A 25 minuti dalla fine il tecnico tedesco rivoluziona tutto l’attacco: per cercare la disperata rimonta ma anche per logica di turnover in ottica campionato. Non che cambi molto, anche perché i bergamaschi sono ben messi in campo e in ottima condizione. Pur non evitando il ko, la squadra italiana esce a testa alta anche dal secondo confronto contro i Reds. Partita intelligente del team di Gasperini che accede meritatamente in semifinale.

Clicca qui per rivivere le emozioni del match

Top e flop del Liverpool

  • Alexander-Arnold 7 Un ritorno che ha un certo peso. Con lui in campo la fascia destra funziona decisamente meglio.
  • Gakpo 6+ Uomo più pericoloso delle tre punte dei Reds. Nulla di trascendentale ma sicuramente il più vivo.
  • Alisson 6 Più che quello che fa con le mani colpisce per quello che fai con i piedi. Un regista parecchio arretrato anche se oggi senza assist.
  • Salah 5,5 In veste di falso nueve fa poco. Segna su calcio di rigore e si divora un gol a tu per tu con Musso. Lecito attendersi di più da un giocatore della sua classe.
  • Luis Diaz 5,5 Non crea particolare apprensione alla retroguardia nerazzurra.

Top e flop dell’Atalanta

  • De Roon 7 Lavoro preziosissimo a metà campo nel recupero palla.
  • Koopmeiners 6,5 Oggi si trasforma in gregario ed è ottimo anche così.
  • Scamacca 6,5 E’ in ottima condizione. Fisico e tecnica al servizio della causa.
  • Zappacosta 6,5 Un paio di sgasate niente male sulla corsia di competenza.
  • Ruggeri 5,5 Ingenuità sul calcio di rigore. Primo tempo di sofferenza, prende coraggio nella ripresa.
  • Miranchuk 5,5 Qualche errore di troppo. Non la sua miglior serata del 2024.

Liverpool-Atalanta: il tabellino del match

Marcatori: 5′ Salah (L)

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Hien, Kolasinac; Zappacosta, De Roon, Ederson (dal 75′ Pasalic), Ruggeri; Koopmeiners; Miranchuk (dal 79′ Lookman), Scamacca (dal 75′ De Ketelaere). A disp.: Carnesecchi, Rossi, Tolói, Holm, Touré, Bakker, Adopo, Hateboer, Bonfanti. Allenatore: Gian Piero Gasperini

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (dal 72′ Gomez), Konaté, Van Dijk, Robertson (dall’80’ Danns); Jones, MacAllister, Szoboszlai (dal 66′ Elliott); Salah (dal 66′ Núñez) , Gakpo, Luis Diaz (dal 66′ Jota). A disp.: Adrián, Kelleher, Endo, Tsimikas, Gravemberch, Clark, Quansah. Allenatore: Jurgen Klopp

Ammoniti: al 43′ Hien (A), al 43′ Diaz (L), al 77′ Koopmeiners (A), 91′ Zappacosta (A)

Recupero: 2′ pt; 3′ st

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...