Virgilio Sport

Atalanta-Sassuolo, moviola: perché Pinamonti ha battuto due volte il rigore

La prova dell’arbitro Prontera a Bergamo analizzata ai raggi X, decisivo il Var: il fischietto di origini pugliesi non ha estratto neanche un giallo

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

E’ il dentista di Tricase emigrato a Bologna Alessandro Prontera la scelta di Rocchi per il posticipo tra Atalanta e Sassuolo. Molto dotato sul piano atletico, capace di restare al centro dell’azione, che tende a fischiare poco e lasciar correre il gioco ma come se l’è cavata ieri a Bergamo, dove è tornato a distanza di un solo mese dall’ultima gara?

Clicca qui per vedere gli highlights di Atalanta-Sassuolo

I precedenti di Prontera con Atalanta e Sassuolo

Tre vittorie su quattro per gli orobici con Prontera arbitro, ultima volta col Frosinone mentre il bilancio col Sassuolo era di 3 vittorie, 1 pari e 2 ko.

Prontera non ha ammonito alcun giocatore

Coadiuvato dagli assistenti Carbone e Giallatini, con Cosso IV uomo, Paterna al Var e Di Paolo all’Avar l’arbitro non ha ammonito né espulso alcun giocatore in tutta la gara.

Atalanta-Sassuolo, i casi da moviola

Questi i principali episodi dubbi. Al 46’ braccio di Scalvini su un colpo di testa di Thorstvedt, dopo un controllo al monitor l’arbitro assegna il calcio di rigore agli emiliani. Carnesecchi para su Pinamonti, ma l’arbitro, su segnalazione del Var, fa ribattere perché Kolasinac era entrato in area al momento del calcio. Pinamonti ancora al tiro dagli undici metri e nuova prodezza di Carnesecchi, protagonista assoluto di Atalanta-Sassuolo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...