Virgilio Sport

Australian Open, barlume di speranza per Novak Djokovic. Le ultime

Il tennista, ex numero uno al mondo, lo scorso anno non riuscì a disputare la prima prova Slam che si svolger Melbourne poiché non vaccinato contro il Covid 19

Pubblicato:

Novak Djokovic ci sarà in Australia? Potrà giocare gli Australian Open? Inizia il tormentone. Lo scorso anno l’ex numero uno al Mondo, arrivato nella terra dei canguri, non ebbe poi l’autorizzazione per scendere in campo. Il problema sempre lo stesso, la scelta di non vaccinarsi contro il Covid 19 che però si scontra con le leggi e le normative imposte dal paese.

Australian Open, speranza per Djokovic

A onor del vero è ancora presto per aver notizie certe. Come lo scorso anno, il direttore del torneo, Craig Tiley è favorevole a dare l’ok al serbo. Quest’ultimo, dopo la spinosa vicenda di diversi mesi fa è stato prima estromesso dagli Australian Open 2022 e poi ha ricevuto il divieto di entrare nel paese fino al 2025. “A questo punto, Novak e il governo federale devono risolvere la situazione e poi noi seguiremo qualsiasi istruzione. Non è una questione su cui possiamo fare pressioni. È una questione che rimane assolutamente tra loro due e poi, se sarà possibile, gli daremo il benvenuto agli Australian Open” ha spiegato Tiley.

Djokovic e il suo anno travagliato

Non è stato un anno semplice per l’ex numero uno al mondo che ha proprio perso la vetta del ranking e non ha potuto giocare tanti tornei. Il serbo non ha avuto, a causa della sua scelta consapevole di non vaccinarsi, la chance di disputare diversi tornei. Oltre gli Australian Open, anche gli US Open e tutti i tornei disputati sul cemento nord americano. Nonostante questo recentemente ha vinto due tornei, Tel Aviv e Astana e ha ottenuto anche la qualificazione alle Nitto ATP Finals di Torino di novembre. «Quest’anno – ha detto recentemente – è stato speciale nonostante tutte le difficoltà che ho avuto. Ho sperimentato diverse cose inedite e ho cercato di imparare da ogni situazione. Credo di esserne uscito ancora più forte. Le difficoltà della vita devono rafforzarti, almeno dal mio punto di vista».

Non solo Djokovic, la situazione per su bielorussi

Un anno fa quando si disputavano gli Australian Open, il “problema” principale, era rappresentato solo da Djokovic e dalla spinosa questione vaccini. Quest’anno si porrà anche la questione relativa a russi e bielorussi. I giocatori delle due nazionalità non sono stati autorizzati a giocare, con numerose polemiche, Wimbledon, mentre nessun problema c’è stato per le altre prove Slam o gli altri tornei. Tiley si è detto favorevole alla presenza di russi e bielorussi, chiedendo però che questi giochino, come successo già in altre manifestazioni sportive, senza colori e senza la propria bandiera.

Australian Open, barlume di speranza per Novak Djokovic. Le ultime Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...