Virgilio Sport

Australian Open, fuori Zverev e Ruud: sorride anche Alcaraz

Il tedesco si arrende a Mmoh dopo le fatiche del primo turno e la lunga assenza, il norvegese, numero due del seeding, è eliminato dallo statunitense Brooksby: in caso di successo finale avrebbe scavalcato lo spagnolo in testa al ranking ATP.

19-01-2023 10:58

Australian Open, fuori Zverev e Ruud: sorride anche Alcaraz Fonte: Getty Images

Agli Australian Open è il giorno della caduta delle stelle. E delle teste di serie. Dopo la resa del campione uscente Rafa Nadal, eliminato al secondo turno da Mackenzie McDonald oltre che da un infortunio all’anca, la seconda parte del programma del secondo turno ha visto altre uscite eccellenti. Su tutte quella della testa di serie numero 2 Casper Ruud, che dopo i brutti segnali lanciati al primo turno contro il ceco Machac, al quale aveva lasciato un set, ha ceduto al giovane e promettente statunitense Jenson Brooksby, impostosi in quattro set con il punteggio di 6-3, 7-5, 6-7, 6-2.

Troppo falloso e impreciso il norvegese, la cui eliminazione fa sorridere anche Carlos Alcaraz, assente illustre agli Australian, ma più vicino alla conservazione del primo posto nel ranking: Ruud era infatti l’unico al quale per poter fare il sorpasso sarebbe bastato arrivare in finale a Melbourne. Ora Alcaraz deve temere solo Tsitsipas e Djokovic, che per raggiungere l’obiettivo possono solo vincere il Major.

Sorprende, ma non troppo, anche l’eliminazione di Alexander Zverev: il tedesco, numero 12 del seeding, si è arreso in quattro set allo statunitense di origini nigeriane Mmoh, ma al campione delle Finals 2021 non si poteva chiedere troppo dopo sette mesi di assenza dai campi per il grave infortunio alla caviglia subito al Roland Garros 2022. Troppo veloci e impegnativi sul piano atletico i campi del Melbourne Park per Sascha, che ha ceduto di schianto dopo il primo set vinto al tie break, perdendo 6-4, 6-3, 6-2 pagando caro anche la stanchezza del primo turno vinto contro.

Decisamente inferiori invece gli alibi per Taylor Fritz: lo statunitense, numero 8 del seeding, spreca una buona chance di farsi strada nel tabellone facendosi eliminare dopo cinque, combattutissimi set 6-7, 7-6, 6-4, 6-7, 6-2, dall’idolo di casa Alexei Popyrin.

Pronostico rispettato, invece, seppur con qualche titubanza, da Andrey Rublev: il russo, testa di serie numero 5, concede un set, il terzo al tie break, al finlandese Emil Ruusuvuori, in mezzo a un match sostanzialmente ben gestito (6-2, 6-4, 6-3) e al terzo turno se la vedrà con il britannico Daniel Evans.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Genoa

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...