Virgilio Sport

Bas Dost, dopo la grande paura ora rischio stop carriera: torna a casa con defibrillatore

Il calciatore era svenuto in campo nel finale di Az-Nec ed è stato ricoverato per due settimane, ora rimarrà a riposo e poi si deciderà sul suo futuro

11-11-2023 11:15

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Dopo il malore accusato nei minuti finali della partita tra AZ Alkmaar e NEC Nijmegen, nel campionato olandese, ed essere stato ricoverato in ospedale per quasi due settimane, l’attaccante che anni fa piaceva anche al Milan Bas Dost è stato dimesso ieri sera dopo che precauzionalmente gli è stato impiantato un defibrillatore interno, ma è ancora un punto interrogativo il suo futuro.

Bas Dost ha avuto una miocardite in campo

Il 29enne giocatore era svenuto in mezzo al campo durante la partita di Eredivisie senza essersi scontrato con nessun avversario o compagno di squadra e aveva dovuto essere soccorso d’urgenza. Nell’occasione al centro del campo era stato installato uno schermo per garantire la privacy dell’attaccante e dei medici. I giocatori di entrambe le squadre si sono messi in circolo per bloccare ulteriormente la vista. Lo speaker dello stadio ha chiesto alla famiglia di Dost di recarsi negli spogliatoi e poco dopo è arrivata un’ambulanza per trasportare l’attaccante in ospedale, dove gli è stata diagnosticata una miocardite.

Bas Dost si ferma in attesa di capire se potrà tornare a giocare

“Sono felice di essere tornato a casa e ora mi riprenderò. Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto in questo periodo”, ha detto il giocatore del NEC, che ha annunciato che prenderà un pausa nella carriera.

L’esperto attaccante 34enne, che ha giocato anche nello Sporting in Portogallo e, nel Wolfsburg in Germania, aveva già segnato un gol e fornito un assist nella vittoria parziale per 2-1 del Nijmegen, fuori casa, per il decimo round dell’Eredivise.

“Ora avrò bisogno di riposare per riprendermi completamente. Solo dopo quel momento avrò una visione più chiara del mio futuro – ha detto e da quel momento in poi potrò condividerne di più. Per ora mi prenderò una pausa dal calcio e trascorrerò il prossimo tempo con la mia famiglia. Spero che tutti lo rispettino”. Una vicenda questa che ricorda un po’ quanto accaduto all’ex Inter Eriksen agli Europei nel giugno del 2021.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...