Virgilio Sport

Bettiol: "Voto al Tour? 8. Al Mondiale non temo nessuno"

Il ciclista dell'EF Education-EasyPost: "Come si battono i grandi? Anticipandoli".

Pubblicato:

Bettiol: "Voto al Tour? 8. Al Mondiale non temo nessuno" Fonte: Getty Images

A La Gazzetta dello Sport, Alberto Bettiol ha dato un voto al suo Tour de France: “Otto. Per arrivare a dieci, avrei dovuto vincere. Ma sono stato protagonista in alcune occasioni. E poi, riflettiamo su un punto: se non eri un velocista, se non eri Vingegaard, Van Aert o Pogacar… occasioni ce ne sono state poche. Io l’ho avuta la possibilità. Matthews non è stato più forte di me, ma più bravo”.

Bettiol si sente pronto per essere leader nel prossimo Mondiale: “Sì, è già stato così ai Giochi di Tokyo l’anno scorso. Ho partecipato a tre Mondiali, mi sento abbastanza esperto. Il Mondiale è come una grande classica e io ne ho già vinta una. Non mi sento inferiore a nessuno, allo stesso tempo so che ci saranno Van Aert, Pogacar, Alaphilippe, Van der Poel… Noi però siamo l’Italia, un bel gruppo. E dobbiamo dire la nostra, attuare la strategia giusta senza avere rimpianti”.

Bettiol sa bene come battere i grandi: “Anticipandoli. Il nostro obiettivo non dovrà essere restare in un gruppetto con Van Aert, si rischia di correre per il piazzamento. Bisogna muoversi prima, rendere la corsa dura per far fuori i velocisti, essere in superiorità numerica. Sulla carta sembra un Mondiale come Bergen 2017, poi magari piove e diventa duro come Harrogate 2019”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...