,,
Virgilio Sport SPORT

Bologna-Milan, Marelli fa chiarezza sulle due espulsioni dei rossoblù

Le decisioni di Valeri al Dall'Ara analizzate alla moviola dall'ex arbitro comasco, sui social scattano le polemiche

24-10-2021 08:45

Come ha arbitrato Valeri in Bologna-Milan? E’ indubbio che le due espulsioni comminate dall’arbitro ieri al Dall’Ara abbiano influenzato la gara, vinta poi dai rossoneri in rimonta nel finale ma c’erano i due cartellini rossi? Queste le due azioni contestate: al 20’ su lancio di Kjaer, Soumaoro trattiene e sgambetta Krunic lanciato a rete centralmente. Per gli estremi del rosso serve anche la chiara occasione da gol, Valeri ritiene che il centrocampista del Milan avesse la disponibilità del pallone e opta per l’espulsione. Poi nella ripresa al 13’ Soriano commette un fallo su Ballo-Touré intervenendo con i tacchetti sulla caviglia del difensore esterno del Milan che aveva appena effettuato un cross: anche in questo caso rosso diretto.

Marelli ha dei dubbi solo sul primo rosso

Via twitter arriva il parere di Luca Marelli. L’ex arbitro comasco parte dal secondo episodio e dice: “E’ ovvio che Soriano non abbia commesso il fallo intenzionalmente e/o per far male all’avversario: se così fosse stato, staremmo parlando di un episodio di condotta violenta. Invece l’espulsione è motivata dal grave fallo di gioco (regola 12, pagina 97). La condotta violenta è il paragrafo successivo e, come potete leggere, è una fattispecie completamente differente. Il gfg prevede una giornata di squalifica, la condotta violenta da due in su (dipende dalla gravità del gesto). Sul primo rigore qualche dubbio c’è ma il VAR non aveva spazio di intervento. Manca, secondo me, il parametro del possesso o probabilità di possesso del pallone”

I tifosi sui social si dividono sulle due espulsioni al Bologna

Fioccano i commenti via social: “L’espulsione ci sta assolutamente, qualche dubbio in più lo ho sull’intervento del VAR in un periodo in cui non interviene mai, anche per episodi simili (nonostante si tratti oggettivamente di un grave episodio non visto)” o anche: “Tutto bellissimo ma il problema sta sempre nelle uniformità di giudizio. Questa manchevolezza fa arrabbiare i tifosi che giusto per ricordarlo solo la parte più importante (e lesa) del mondo calcio” oppure: “Il problema è che siccome succede raramente che una squadra subisce due rossi diretti in una partita quando accade allora automatico il tifoso italiano medio pensa subito al “Complotto, favoritismi, sudditanza,ehhh ma allora nella partita prima” ecc.ecc.” e infine: “Anche se fossero stati due rossi CLAMOROSI ed indiscutibili, ci sarebbe sempre stata una cospicua fetta di ‘tifosi’ che avrebbero gridato appunto a complotti, varie ed eventuali”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...