Virgilio Sport

Bologna-Salernitana 3-0 pagelle: Saelemaekers da sogno, super i 'Riccardo' Calafiori e Orsolini

I top e flop di Bologna-Salernitana: Saelemaekers gol e assist strepitoso, Calafiori perfetto e Orsolini eurogol. Simy e Candreva deludono nei granata

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Juventus, aspettaci. Il Bologna straccia la Salernitana per 3-0, blinda il quarto posto e mette nel mirino il terzo, con la Juventus che dista ora solo due punti. Sugli scudi i due Riccardo, Calafiori e Orsolini, e l’ex Milan Saelemaekers. La squadra allenata da Thiago Motta trova la prima rete della gara al 14′ con un’apertura pazzesca in profondità di Calafiori per Orsolini che, dopo aver stoppato la palla da manuale, riesce a trovare un gol favoloso con un tiro a giro di sinistro sul secondo palo. Decima rete stagionale per lui. Non basta alla Salernitana il guizzo di Simy che sfrutta un errore difensivo del Bologna – l’unico in 90 minuti – e trova però la respinta di Ravaglia che mantiene imbattuta la sua porta. Il secondo gol arriva prima del riposo con Saelemaekers che prende spunto da Orsolini, lo imita e trova un eurogol fotocopia. Sempre il belga, infine, fa un assist no look per Lykogiannis che entra in area al 92′ e mette la parola ‘fine’ ad una gara perfetta dei bolognesi. I granata non sanno più vincere da 12 partite, nemmeno con il neo-tecnico Colantuono che non riesce né a dare l’effetto sorpresa tanto sperato né a fare il pesce d’aprile ad un Bologna indomabile: con 14 punti la B per i granata è sempre più vicina.

Bologna-Salernitana, la chiave tattica della partita

Cambiano tatticamente entrambe le formazioni: il Bologna schiera il 4-2-3-1 anziché il 4-3-3 della precedente gara vinta contro l’Empoli e la Salernitana cambia tutto con il nuovo tecnico Colantuono: 4-4-1-1 per i granata che schierano Simy in avanti con Candreva alle sue spalle che spazia da trequartista/seconda punta su tutto il fronte offensivo. Il Bologna riesce a costruire il gioco dal basso con gran destrezza a causa del non pressing alto dei granata che restano compatti su due linee. La squadra di Thiago Motta sfrutta molto le fasce: Orsolini spazia da ala su tutto il fronte destro, mentre sulla fascia sinistra Saelemaekers attende le sovrapposizioni di Lykogiannis per superare Pierozzi e mettere in difficoltà Manolas. I granata invece schierano come laterale destro di centrocampo il francese Tchaouna che in fase offensiva si aggiunge da esterno alla manovra degli attaccanti. Nel secondo tempo la Salernitana alza il pressing offensivo portando 4 uomini in avanti per chiudere i portatori palla avversari: Tchaouna-Candreva-Simy e Bradaric restano tutti altissimi sulla stessa linea ma non riescono a sovvertire le sorti del match.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Bologna-Salernitana

I top e flop del Bologna

  • Saelemaekers 8 Trova la rete del 2-0 con un destro potente a giro sul secondo palo da fuori area. Assist di tacco per Lykogiannis che al 92′ trova il terzo gol.
  • Orsolini 7.5. Riceve una palla alta in profondità, la stoppa e si inventa un capolavoro con un tiro a giro dal limite dell’area di sinistro e sul secondo palo: decimo gol in questa stagione.
  • Lykogiannis 7. Contiene Tchauouna lungo la fascia, abile nelle chiusure e veloce nelle sovrapposizioni in avanti con Saelemaekers. Trova il terzo gol della gara con un destro piazzato rasoterra sul palo opposto.
  • Calafiori 7. Trova un grande assist con un cross in profondità per Orsolini. Lotta in fase difensiva contro gli attaccanti avversari e in fase di costruzione si alza e aggredisce alto gli avversari per recuperare palla.
  • Freuler 6.5. Resta il migliore a centrocampo, crea il maggior numero di occasioni nella partita (3). Assist per Saelemaekers sul secondo gol della gara.

I top e flop della Salernitana

  • Basic 6. Abile nei passaggi a centrocampo, prova il tiro dalla distanza più volte. Resiste nei contrasti e recupera vari palloni in fase di interdizione.
  • Bradaric 5.5. Da esterno sinistro di centrocampo aiuta Pellegrino in fase difensiva raddoppiando su Orsolini. Nel secondo tempo si alza in pressing alto con gli altri attaccanti ma non riesce a penetrare sulla sua corsia.
  • Candreva 5. Non riesce a cambiare le sorti del match: non trova soluzioni pericolose in avanti e da lui non arrivano spunti agli attaccanti.
  • Simy 4.5. Al 17′ sfrutta un errore in fase di costruzione del Bologna, intercetta il pallone al limite e prova la puntata verso la porta ma Ravaglia respinge d’istinto. Assente per tutto il resto della gara.

Bologna-Salernitana: il tabellino del match

BOLOGNA (4-2-3-1): Ravaglia; Posch (83′ De Silvestri), Lucumí, Calafiori, Lykogiannis; Freuler )74′ Urbanski), Aebischer; Orsolini (64′ Ndoye), Ferguson (74′ Fabbian), Saelemaekers; Odgaard (63′ Zirkzee). All. Thiago Motta.

SALERNITANA (4-4-1-1): Costil; Pierozzi (60′ Sambia), Manolas (83′ Boateng), Pirola, Pellegrino (67′ Vignato); Tchaouna, Maggiore (60′ Coulibaly), Basic (67′ Zanoli), Bradaric; Candreva; Simy. All. Colantuono.

ARBITRO: Feliciani di Roseto degli Abruzzi

RETI: 14′ Orsolini, 44′ Saelemaekers. 92′ Lykogiannis (B)

NOTE. AMMONITI: 16′ Pierozzi (S), 46′ Candreva (S), 77′ Tchaouna (S)

Clicca qui per rivedere tutti i risultati stagionali del Bologna

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...