,,
Virgilio Sport SPORT

Bottas trionfa, la Mercedes fa la storia. Rimpianti per Leclerc

Leclerc chiude al quinto posto in Azerbaigian.

Valtteri Bottas trionfa nel Gran Premio di Azerbaigian. A Baku il pilota della Mercedes batte il compagno di scuderia Lewis Hamilton e si prende la leadership nella classifica generale. Terzo posto per Vettel, quarto Verstappen, quinto Leclerc in rimonta. Il monegasco della Ferrari paga l’errore nelle qualifiche: per lui la magra consolazione del punto per il giro più veloce.

Quattro doppiette consecutive delle Frecce d’Argento nelle prime quattro gare del Mondiale: mai nessuno nella storia della Formula 1 era riuscito nell’impresa, il dominio della scuderia tedesca è assoluto.

Al via partono forte le Mercedes, dopo un ruota a ruota Bottas riesce a mantenere la prima posizione e prende margine su Hamilton. Dietro Vettel non riesce a girare sui tempi dei primi due (dopo sei giri è staccato oltre cinque secondi), mentre Leclerc comincia la sua rimonta dall’ottavo posto.

Il monegasco, dopo essere rimasto imbottigliato nelle retrovie nei primi giri, vola: al settimo giro è già quinto, e fa segnare tempi migliori di quelli delle Frecce d’Argento. Alla decima tornata la SF90 di Leclerc brucia la Red Bull di Verstappen e al tredicesimo giro è già alle spalle di Vettel, terzo in classifica.

Allarmate, le Mercedes anticipano il rientro ai box al 14esimo giro, prima Bottas e poi Hamilton: il campione del mondo torna in pista dietro al finlandese. Anche Vettel cambia le gomme mentre Leclerc, che si ritrova al comando, vede che i suoi pneumatici reggono e ritarda il pit stop.

Al 31esimo giro Bottas raggiunge e sorpassa Leclerc, due giri dopo anche Hamilton sopravanza il monegasco. Nella tornata successiva tocca a Vettel sorpassare il compagno di scuderia, che ritarda ancora il pit stop per timore che la gomma soft non duri fino al traguardo.

Finalmente Leclerc rientra ai box al 35esimo giro: torna in pista sesto, dietro a Gasly, e lo sorpassa immediatamente, ma le prestazioni delle gomme sono nettamente inferiori e non ha possibilità di andare a riprendere i piloti di testa.

Davanti inizia il duello per la vittoria tra Bottas e Hamilton e per il podio tra Vettel e Verstappen, ma la virtual safety car, imposta al 40esimo giro per il ritiro di Gasly, cristallizza le posizioni e penalizza gli inseguitori.

Negli ultimi giri Hamilton si avvicina nuovamente al leader della corsa Bottas: Lewis fa soffrire il compagno ma non riesce a piazzare il sorpasso della vittoria e deve accontentarsi della seconda posizione.

Ordine di arrivo (primi dieci)

Bottas
Hamilton
Vettel
Verstappen
Leclerc
Perez
Sainz
Norris
Stroll
Raikkonen

SPORTAL.IT | 28-04-2019 15:55

Bottas trionfa, la Mercedes fa la storia. Rimpianti per Leclerc Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...