Virgilio Sport

Boxe, l'imbattuto Marsili vola a Londra contro Gwynne per regalarsi un'ultima cintura europea

Match dall'alto coefficiente di difficoltà per il pugile romano, che sfida il gallese per la corona vacante dei pesi leggeri EBU

30-11-2023 16:30

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

C’è da fare la storia, stavolta per davvero. Perché a 47 anni Emiliano “Tizzo” Marsili sa che un’occasione così potrebbe non ricapitargli più. Eppure a certi palcoscenici ormai c’ha fatto l’abitudine, come raccontano le 42 vittorie in carriera (16 prima del limite) e il pari che ne certificano ancora oggi lo status di imbattuto.

Ma proseguire questa striscia diventa un esercizio complicato, pensando alla sfida che lo attende: alla York Hall di Londra, tempio della boxe britannica, il 33enne gallese Gavin Gwynne sente di avere il pronostico dalla propria parte. Ma fare i conti con “Tizzo” prima del tempo potrebbe rivelarsi assai pericoloso.

Una sfida che è già storia: 80 anni in due

È l’ennesima sfida di una carriera unica nel suo genere, che peraltro ha visto Marsili conquistare per due anni (dal 2013 al 2015) il titolo europeo dei leggeri, che adesso è vacante e che pertanto proverà a riprendersi. A rendere ancor più speciale il match, il fatto che a sfidarsi sono due pugili che complessivamente arrivano a sommare 80 anni in due, cosa mai vista a questi livelli nel nuovo millennio.

Il boxeur di Civitavecchia nel 2015 rese vacante il titolo EBU per cercare una chance mondiale, dopo che nel 2012 aveva conquistato il titolo mondiale IBO ma vedendosi costretto a farlo sotto licenza spagnola (all’epoca la federazione italiana non riconosceva ancora la sigla IBO), titolo anch’esso reso vacante un anno dopo per mancata difesa. Nel tempo il pugile laziale, classe 1976, ha conquistato anche titoli del Mediterraneo, Internazionale e Intercontinentale, ma a 47 anni ha deciso che era giunta l’ora di tornare a concedersi una chance europea, giusto per concludere il percorso in bellezza.

Il grande obiettivo di “Tizzo”: ritirarsi da imbattuto

La sfida londinese appare però complicata, sia per il valore dell’avversario, sia per la consapevolezza che dopo un anno di lontananza dal ring (ultimo match disputato e vinto contro Fabrizio Ferreri il 10 dicembre 2022) un po’ di ruggine potrebbe anche venir fuori. Ma “Tizzo” s’è mostrato subito piuttosto carico e concentrato sul da farsi nel consueto appuntamento con la stampa a 48 ore dal match.

Voglio regalarmi un’ultima grande notte. So di non essere il favorito, ma so di avere l’esperienza e le qualità per dire la mia. Ci tengo tantissimo a ritirarmi da imbattuto e questa sarà certamente una delle sfide più probanti di tutta la mia carriera. Cosa mi aspetto? Un match duro, sia perché Gwynne è un gran bell’atleta, sia perché il pubblico sarà tutto dalla sua parte. Ma io mi sono allenato benissimo e mi sento pronto per una nuova battaglia.

Chi l’ha visto allenarsi nelle ultime settimane, in particolar modo il maestro Mario Massai, giura di non averlo visto mai così pronto e preparato come prima di nessun altro match. Per avere 47 anni, Marsili è un esempio vivente. E potrebbe fare la storia.

Una carriera fuori dall’ordinario

L’Europa intera guarderà con curiosità alla sfida di York Hall, perché avere un campiono continentale così avanti con l’età potrebbe davvero far gridare al miracolo (sportivo, s’intende). “Tizzo” ha accettato la sfida e proverà a giocarsela come è solito fare, ben sapendo che Gwynne ha dalla sua 14 anni in meno e pure 14 centimetri in più, e peraltro è un pugile welter che è sceso nella categoria dei leggeri per provare a prendersi un titolo che darebbe un po’ più lustro a una carriera che ha vissuto di tanti alti e bassi.

Il match si sarebbe dovuto disputare già in estate, poi a ottobre e quindi ancora a novembre, rinviato a più riprese per impedimenti da parte dell’organizzazione Queensberry Promotion (e anche l’EBU c’ha messo un po’ del suo). Adesso che è tempo di salire sul ring, la voglia di vedere che cosa sarà offrire ancora una volta alla nobile arte il buon Marsili è grande.

Un personaggio fuori dagli schemi, che a 47 anni ha ancora voglia di combattere e che si divide tra gli allenamenti alla Black Sheep di Ladispoli e il suo impiego al porto di Civitavecchia. L’incontro sarà trasmesso in diretta da Dazn, con inizio alle 23,30. E saranno in tanti gli italiani pronti a fare il tifo per “Tizzo”, che prima di appendere i guantoni al chiodo sente di avere ancora qualcosa di importante da offrire e da dire. Sicuramente chi tiferà per lui sarà Etinosa Oliha, fresco di conferma della corona mondiale Wbo nei pesi medi.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...