Virgilio Sport

Brasile-Argentina: per Messi strage sfiorata, la dura accusa di Lautaro, sangue sul Maracanà

La rissa tra i tifosi dell'Albiceleste e quelli verdeoro si stava trasformando in un dramma, anche per colpa della polizia, la Pulce ancora sotto choc

22-11-2023 14:24

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Bruttina sul campo, dove un gol di Otamendi ha regalato una vittoria fondamentale all’Argentina facendo sprofondare il Brasile che ora rischia di non qualificarsi ai Mondiali, ma totalmente da dimenticare sugli spalti. Il big-match delle qualificazioni sudamericane alla kermesse del 2026 tra Brasile e Argentina al Maracanà ha visto il successo di misura dell’Albiceleste ma fuori dal campo hanno perso tutti per le scene di violenza che si sono verificate.

Martinez ha provato a colpire un poliziotto

Hanno fatto il giro del web le immagini dell’estremo difensore argentino Dibu Martinez, portiere dell’Aston Villa, che vedendo scene terribili prima della gara ha perso la pazienza provando a colpire un poliziotto che stava sedando la protesta dei tifosi argentini, per sottrargli un manganello che stava usando. Poi è stato calmato. Ma non si sono calmati gi scontri.

I disordini sugli spalti sono iniziati mentre suonavano gli inni nazionali e in un settore occupato dai 3.000 ultras argentini presenti – la maggior parte dei quali mescolati con il pubblico locale – dove sono scoppiate risse con i tifosi brasiliani. La polizia ha iniziato a caricare indiscriminatamente i tifosi, aizzando gli animi ed è stato il caos totale, con tanti feriti.

Messi ha ordinato alla squadra di lasciare il campo

Ad un certo punto al Maracanà la voce di Leo Messi è risuonata fortissima: tutti fuori dal campo. Il capitano dei campioni del mondo ha spinto tutti negli spogliatoi per quasi mezzora. La gara è iniziata con 27′ di ritardo ma quelle scene sono rimaste impresse nei protagonisti, come ha confermato a fine gara lo stesso Messi: “Reprimevano la gente con i bastoni, hanno usato la violenza picchiando le persone – il riferimento alla polizia brasiliana -. C’erano giocatori che avevano famiglia lì. Pensi alla tua famiglia, non sai veramente cosa sta succedendo e sei più concentrato su quello che a giocare. Si è rischiata la strage”.

Lautaro attacca i brasiliani

Sotto choc anche Lautaro Martinez che ha commentato anche l’accaduto sui social. “È un peccato tutto quello che è successo prima dell’inizio della partita – ha scritto il Toro su Instagram -. In questo posto succede sempre la stessa cosa. Grazie a tutte le persone che sono venute per il sostegno, le difenderemo sempre sul campo. Questa squadra continua a fare la storia. Gli argentini hanno gli attributi”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...