,,
Virgilio Sport SPORT

Bufera su Paratici, dopo Agnelli lo scaricano anche i tifosi

Il comportamento del ds della Juventus a Udine nel mirino dei social dopo le accuse di Marino

Se avrà delle conseguenze disciplinari lo scopriremo domani, quando il Giudice Sportivo renderà noti i suoi verdetti ma non c’era davvero bisogno dell’episodio di ieri a Udine per sottolineare quanto questa stagione sia stata durissima per Fabio Paratici. Il ds bianconero è stato visto da tutti mentre scendeva dalla tribuna alla fine del primo tempo della gara con l’Udinese per andare a lamentarsi con l’arbitro Chiffi, un gesto che per Pierpaolo Marino ha finito per togliere lucidità al direttore di gara che è rimasto condizionato.

Giorni difficili per Paratici dopo il caso Suarez

Un’accusa grave che arriva dopo giorni roventi: senza dire delle tante multe già prese in stagione proprio per i suoi atteggiamenti poco carini nei confronti degli arbitri, Paratici proprio qualche giorno fa era tornato nell’occhio del ciclone per il caso Suarez, con Agnelli pronto a scaricare su di lui ogni responsabilità nella vicenda dell’esame farsa del bomber.

Ziliani attacca Figc e Aia su caso Paratici

Sui social il tema è scottante. Parte Paolo Ziliani su twitter. Il giornalista de il Fatto Quotidiano scrive: “Figc e Aia potete spiegarci perchè il dirigente della Juventus Paratici scende dalla tribuna per protestare e condizionare gli arbitri come se la SerieA fosse la Superlega, quindi sua? Forse lo è davvero? Se sì, comunicatelo”.

I tifosi scaricano Paratici

Fioccano le reazioni. C’è chi ricorda il tweet di Agnelli a Zhang e scrive: “Per mostrare stile e sportività non basta congratularsi con gli avversari su Twitter. Un buon inizio sarebbe non sembrare dei clown ogni volta che qualcosa sta andando storto” o anche: “Procura e Figc si muovono rapidamente per interpretare labiali e cercare cose nascoste o ipotetiche ma…sul palese, scorretto e recidivo comportamento di Paratici tutto come sempre tace”.

Il web è un fiume in piena: “Da una persona che si chiama Paratici non mi aspettavo questo.In quanto funzionario di primo livello della Juventus e’ responsabile quindi dell’azione che ha fatto ad Udine, condizionando l’arbitro” o anche: “siamo alle solite. soliti atteggiamenti. soliti noti. solita società. Sempre con la solita spocchia, di un’incapacità unica. Sempre alla ricerca di qualche cosa da parte del dodicesimo in campo.” e infine: “Paratici ha dimostrato troppe volte di non essere all’altezza del ruolo che ha, oggi ha fatto un bruttissimo gesto e fossi nella Juventus lo manderei veramente a casa. Poi che certe cose le facciano le altre squadre e vada bene a tutti, è un altro conto”.

SPORTEVAI | 03-05-2021 09:51

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...