Virgilio Sport

Calcio Sudafrica, ucciso Andries: muore tra le braccia della madre

Il difensore della Nazionale Under 20 del Sudafrica era stato dimesso dopo l'aggressione, ma non ce l'ha fatta ed è spirato

07-02-2023 11:34

Grave lutto nel mondo del calcio sudafricano. Il difensore 19enne della nazionale Under 20, Oshwin Andries, è morto dopo aver subito un’aggressione ed essere stato accoltellato. A dare la notizia è stato il suo club, lo Stellenbosch Fc: “Siamo in lutto per la scomparsa di Oshwin Andries. I pensieri e le preghiere di tutti sono con la sua famiglia, i suoi amici e i suoi cari”.

Andries, il sogno di giocare con il Barcellona

La notizia è arrivata poche oro dopo che lo Stellenbosch aveva battuto 2-1 il Chippa United nell’Eastern Cape. Secondo le prime ricostruzioni, il difensore e capitano dell’Under 20 dei Bafana Bafana – che sognava un giorno di vestire la maglia del Barcellona prendendo il posto del suo idolo Sergio Busquets – sarebbe morto sei giorni dopo essere stato aggredito e accoltellato ripetutamente con un oggetto appuntito dopo un alterco nato da un equivoco.

“Stava scherzando e questa cosa ha infastidito il sospettato. Ha pugnalato mio fratello al fianco. Mia mamma lo stava portando in ospedale ed è morto nella sua macchina, tra le sue braccia. Era il migliore”. Queste le parole del fratello di Andries, Lee-Irwin.

I media: Andries ricoverato e poi dimesso

In un primo momento, il sudafricano Andries era stato dimesso dall’ospedale dopo il ricovero successivo all’aggressione. Successivamente, visto il peggioramento, la sua famiglia lo stava riportando d’urgenza in ospedale: “Oshwin Andries è deceduto dopo che la sua famiglia lo ha portato in ospedale. E’ stato curato per le coltellate e dimesso, poi la sua famiglia lo ha portato all’ospedale di Paarl, Le circostanze intorno al suo accoltellamento sono ancora oggetto di indagine” ha spiegato il portavoce della polizia, Nowonga Sukwana.

Durante il disperato viaggio per un nuovo ricovero, è avvenuta la morte, tra le braccia della madre appunto. “Il mio cuore è a pezzi – ha dichiarato la madre Natasha al Daily Sun – Le condizioni sono crollate sabato pomeriggio, quando lo abbiamo portato di nuovo in ospedale. Ha fatto appena in tempo ad afferrarmi il braccio ed è in quel momento che ci ha lasciati”.

Andries: nel 2021 il debutto in campionato

Un talento precoce Andries, tanto che aveva debuttato in campionato nel 2021, a 18 anni. Stava bruciando le tappe. La prima partita giocata, nel dicembre del 2021, era stata contro il Baroka. Andries è anche il marcatore più giovane nella storia del club: ha segnato contro il Royal Am lo scorso mese di agosto. In questa stagione aveva accumulato 8 presenze con la sua squadra. La giovane promessa del calcio sudafricano è stata stroncata così, per un equivoco. Il prossimo 24 febbraio avrebbe compiuto 20 anni.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...