Virgilio Sport

Caso Djokovic, Isner, Kyrgios e Cilic difendono il serbo

Sono diversi i tennisti che hanno espresso solidarietà al numero uno del mondo per il trattamento che sta avendo.

Pubblicato:

Caso Djokovic, Isner, Kyrgios e Cilic difendono il serbo Fonte: Getty

Continua a tenere banco nel mondo del tennis (e non) il caso di Novak Djokovic. Il serbo, dopo esser stato respinto dalle autorità di frontiera australiane, è attualmente isolato al Park Hotel di Melbourne in attesa di sapere se il ricorso presentato per essere ammesso nel paese venga accolto o meno.

Sul trattamento subito dal numero uno del mondo sono in diversi ad aver preso una posizione contraria.

“Mi sono vaccinato per gli altri e per la salute di mia madre. Ma il modo in cui stiamo gestendo la situazione di Novak è brutto, davvero brutto. Questi meme, i titoli… Nole è uno dei nostri grandi campioni ed alla fine è umano. Bisogna fare meglio” ha scritto Kyrgios su Twitter.

“Quello che Novak sta attraversando in questo momento non è giusto. Non c’è giustificazione per il trattamento che sta ricevendo. Ha seguito le regole, gli è stato permesso di entrare in Australia e ora è detenuto contro la sua stessa volontà. Questa è una vergogna” gli ha fatto eco Isner, sulla cui posizione poi si è attestato anche Marin Cilic.

“Per me, personalmente, è complicato giudicare qualcosa perché non abbiamo tutti le informazioni complete sul suo caso. Non so se governo australiano doveva decidere prima o meno. Questa è una loro decisione. Ma guardando la situazione, è decisamente incredibile quello che è successo e quello che sta ancora succedendo, soprattutto a Novak. Sicuramente mi dispiace molto per lui. Spero che la cosa si risolva molto presto” ha affermato il croato.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...