Virgilio Sport

Caso-Eriksen bis, resta in pericolo di vita egiziano dopo infarto in campo

Collassato in campo, Ahmed Refaat è stato colto da un arresto cardiaco durato un'ora. Poi il suo cuore è tornato a battere ma le condizioni sono gravi

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Era il 12 giugno 2021 quando Eriksen, nel corso di Danimarca- Finlandia ad Euro 2020, si accasciò a terra per un arresto cardiaco. Da allora solo un episodio simile in Spagna si era verificato, ma di lieve entità, fino all’ultimissimo di lunedì scorso accaduto nel campionato egiziano durante l’incontro tra Modern Future e Al Ittihad Alexandria. A due minuti dalla fine la tragedia: Ahmed Refaat è stato colto da un arresto cardiaco durato un’ora intera. Poi il suo cuore è tornato a battere. Le condizioni attuali del calciatore egiziano e il racconto del tragico momento.

Come Eriksen, Ahmed Refaat collassa in campo durante la partita

La situazione ha fatto fermare tutti. Un avversario si è immediatamente reso conto della gravità della situazione e ha tentato di rianimare Refaat mentre i soccorsi arrivavano prontamente sul terreno di gioco. Il giocatore è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove è stato sottoposto a diversi accertamenti. Nonostante il massaggio cardiaco iniziale, il suo cuore ha smesso di battere per un’ora intera, mostrando segni di grave compromissione muscolare. Anche se il cuore ha ripreso a battere, i medici considerano ancora la sua condizione instabile e il quadro clinico è in continua valutazione.

Ahmed Refaat, le condizioni attuali del calciatore egiziano

Ahmed Refaat è ancora ricoverato in gravi condizioni. Secondo l’ultima pubblicazione sui social network del Future FC, lo stato di salute del giocatore è instabile: “Il cuore di Ahmed Refaat si è fermato per più di un’ora, nonostante tutti i tentativi di rianimarlo da parte dell’équipe medica dell’ospedale Zamzam, vicino allo stadio, prima che il suo battito cardiaco gradualmente migliorato. Tuttavia, le sue condizioni sono ancora clinicamente instabili, il che impedisce il suo trasferimento. A meno che il suo stato di salute non si stabilizzi, il giocatore continuerà a ricevere cure e a sottoporsi agli esami necessari”.

Ahmed Refaat in nazionale egiziana con Salah

Refaat aveva giocato anche con l’asso del Liverpool, Mohamed Salah, quando entrambi militavano nella nazionale egiziana.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...