Virgilio Sport

Juventus, caso Fagioli: Corona aveva anticipato tutto e ora è pronto a fare nuovi nomi, i legali di Fagioli fanno chiarezza

Il re del gossip ad agosto aveva parlato di ludopatia per il centrocampista, gli avvocati del giocatore e rivelano che è stato lui ad autodenunciarsi

Ultimo aggiornamento 12-10-2023 00:39

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Quando ad agosto uscì fuori la notizia in pochi la presero sul serio. A lanciare per primo la bomba su Nicolò Fagioli, ufficialmente indagato da oggi per scommesse illegali online e che rischia una maxisqualifica, era stato Fabrizio Corona. Il fotografo re del gossip su Instagram aveva parlato di “ludopatia” per il centrocampista della Juventus, rivelando che avrebbe già un milione di euro di debiti. Intanto i legali del giocatore si dicono tranquilli.

Caso Fagioli, cosa aveva detto Corona ad agosto

Era il 2 agosto quando sul suo canale Telegram Fabrizio Corona diceva: “Nicolò Fagioli è un calciatore italiano, centrocampista della Juventus e futuro talento del calcio italiano, ha soltanto 22 anni ed è già una colonna portante della Juventus e della Nazionale. A questa giovane età e con quella faccia così pulita, da bravo ragazzo, tutto pane e calcio, nasconde una clamorosa dipendenza”. Ovvero la ludopatia. “Quando ho saputo la notizia non ci credevo, perché di solito a pelle riesco a capire come sono fatte le persone, anche guardando semplici fotografie, video e immagini.

La notizia, infatti, mi ha sconvolto. Lo scrivere a tutte le ragazze in direct su Instagram è una prassi comune del giovane calciatore medio senza arte né parte mentale, o cerebrale, ma avere una grave dipendenza dalle scommesse/gioco “ludopatia” specie a 20 anni è un problema a dir poco clamoroso. Il ragazzo è diventato un calciatore professionista da poco, quindi i suoi guadagni non raggiungono cifre così alte, eppure mi hanno raccontato in maniera assolutamente credibile, che sia già sotto di oltre 1 milione di euro di debito per gioco d’azzardo

L’indagine su Fagioli era partita da mesi

In effetti l’indagine della pm Manuela Pedrotta era stata aperta già da alcuni mesi fa e ruotava attorno a un giro di puntate su piattaforme illegali: così è emerso il nome di Nicolò Fagioli. Il centrocampista della Juve non avrebbe un ruolo centrale nell’indagine torinese, ossia non figurerebbe come un organizzatore delle scommesse ma solo come un giocatore, motivo per cui dal punto di vista penale potrebbe cavarsela patteggiando o pagando un’ammenda.

Resta da vedere cosa accadrà per la Giustizia sportiva. La Procura Federale (che ha già ascoltato il giocatore) sta infatti indagando per la violazione del divieto di scommesse da parte dei tesserati. Non c’è ancora il deferimento perché appunto l’indagine non è stata ancora chiusa.

I legali di Fagioli rivelano che è stato lui ad autodenunciarsi alla giustizia

A fare chiarezza sono Armando Simbari e Luca Ferrari, i legali di Fagioli, che all’Ansa rivelano come sia sato lo stesso giocatore ad autodenunciarsi alla giustizia sportiva: “Nicolò è sereno ed è massimamente concentrato sulla Juventus e sul campionato. In riferimento alle notizie apparse sulla stampa in data odierna, possiamo rappresentare che il nostro assistito sta affrontando con responsabilità la vicenda, in un’ottica di massima trasparenza e collaborazione con l’Autorità giudiziaria ordinaria e sportiva, come dimostra il fatto di essersi attivato per primo e tempestivamente nei confronti della procura federale”.

“Vedremo quali saranno gli sviluppi, siamo ancora in una fase preliminare, ma vogliamo sottolineare l’atteggiamento proattivo e trasparente sia con la procura ordinaria che con quella sportiva. Fagioli non ha un ruolo rilevante, anzi vuole dare il suo contributo alle indagini”. Sperando di poter tornare a giocare e confermarsi una realtà del calcio italiano.

Corona pronto a fare altri nomi “pesanti”

In serata, Corona annuncia su Instagram che sarebbe pronto a rivelare nuovi nomi coinvolti nel calcioscommesse: “Domani alle 18, farò il nome di un secondo giocatore famosissimo”, scrive sul popolare social network, prima di scendere in maggiori dettagli una volta collegato con TvPlay:

Fagioli non è l’unico. Ce ne sono altri che fanno questo nel campionato italiano, anche in attività. Nelle prossime settimane sono pronto, attraverso il mio sito giornalistico Dillinger News, a rendere noti questi nomi. Lo farò a partire da domani, comunicando il nome di un giocatore che è molto più famoso di Fagioli e che ora gioca all’estero. Questo, non solo scommetteva, ma lo faceva sulla sua squadra mentre era in panchina.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...