,,
Virgilio Sport SPORT

Caso PSG-Basaksehir, procedimento UEFA contro guardalinee e quarto uomo

LA UEFA ha aperto un procedimento contro Sebastian Coltescu e Octavian Sovre.

La UEFA ha deciso di aprire un procedimento a carico di Sebastian Constantin Coltescu e Octavian Sovre per i fatti accaduti nel corso della sfida di Champions League che lo scorso 8 dicembre ha visto opposte PSG e Istanbul Basaksehir .

Come è noto, in quell’occasione la partita venne sospesa in seguito alle proteste della squadra ospite che aveva accusato il quarto uomo di aver pronunciato parole razziste nei confronti di Pierre Webo .

Sebastian Coltescu , appunto il quarto uomo della gara, aveva indicato Webo, assistente del tecnico della compagine turca Okan Boruk, chiamandolo ‘quello nero’ per indicare la persona dello staff tecnico da espellere a seguito di una protesta.

Ne scaturì quindi una dura discussione che portò i giocatori dell’Istanbul Basaksehir , poi seguiti da quelli del PSG , ad abbandonare il campo.

La gara venne poi ripresa il giorno dopo, ma intanto la questione è rimasta sul tavolo e la UEFA ha appunto spiegato che potrebbe profilarsi una violazione dell’Articolo 11, ovvero quello relativo ai ‘Principi Generali di Condotta’ : “A seguito di un’indagine condotta da un ispettore di Etica e Disciplina UEFA in merito agli eventi che hanno portato all’abbandono della partita di UEFA Champions League 2020/21 tra Paris Saint-Germain e İstanbul Basaksehir FK dell’8 dicembre 2020, è stato avviato un procedimento contro il signor Sebatian Constantin Coltescu e il signor Octavian Sovre per una potenziale violazione dell’Articolo 11 del Regolamento Disciplinare UEFA. Ulteriori informazioni relative a questo caso saranno rese disponibili una vola che l’Organo di Controllo Etico e Disciplinare della UEFA avrà preso una decisione”.

OMNISPORT | 11-02-2021 19:12

Caso PSG-Basaksehir, procedimento UEFA contro guardalinee e quarto uomo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...