,,
Virgilio Sport SPORT

Champions, KO Juve: Del Piero e Capello duri con Allegri e arbitri

L'ex tecnico bianconero: "Dobbiamo imparare dagli allenatori tedeschi a giocare un calcio più aggressivo e da noi si fischia al minimo contatto".

24-11-2021 13:42

Nessuna scusa, la sconfitta della Juventus in Champions League per 4-0 contro il Chelsea è stata meritata. Anche Allegri e Bonucci, al termine del match, hanno riconosciuto la superiorità dei campioni d’Europa in carica e le carenze dei bianconeri. Non sono mancate ovviamente le critiche, sia sul web che da parte di ex tecnici e calciatori. Due ex juventini di prestigio come Del Piero e Capello ci sono andati giù senza troppi fronzoli.

Champions, Juve lontana dalle grandi d’Europa

Dopo la sconfitta contro il Chelsea, la Juventus ha fatto d’altronde un grande passo indietro dopo le ultime prestazioni. Il primo posto nel girone di Champions è ormai una speranza remota, ma il 4-0 fa male perché è un risultato che evidenzia ora come ora la differenza tra i bianconeri e le squadre top d’Europa.

Juve, Capello duro con Allegri e arbitri

L’ex tecnico della Juventus ha mandato una frecciata ad Allegri ma non solo. Fabio Capello, a Sky Sport, ha posto l’attenzione anche sugli arbitri italiani: “Questa è stata una vera lezione, una lezione di calcio. Vediamo giocare il Liverpool a massima velocità, abbiamo visto il Chelsea, pressare, correre e giocare la palla in avanti. Non ripartono dal basso. Forse dobbiamo imparare dagli allenatori tedeschi a giocare un calcio più aggressivo e qui tiro in ballo gli arbitri, da noi si fischia al minimo contatto. Se non si cambia registro sarà difficile arrivare a certi livelli. In campo la Juve non si è vista, gli avversari avevano un’altra velocità”.

Juve, Del Piero non salva nulla

Sempre ai microfoni di Sky Sport, l’ex capitano Alessandro Del Piero ha bocciato completamente tutto nel 4-0 contro il Chelsea in Champions League: “Non è andata bene, è un passo indietro importante e una batosta forte – le parole della bandiera bianconera -. Allegri si aspettava alcune risposte, non solo per la classifica, ma c’è ben poco da salvare in una serata così. Sarà una brutta batosta per tutto l’ambiente. Nella velocità della palla, nei contrasti, nell’aggressività e nel tentare qualcosa di diverso non c’è stata partita. La Juve non ha mai tirato in porta e il Chelsea ha fatto quello che ha voluto dall’inizio alla fine, sia dal punto di vista fisico che tecnico”.

SONDAGGIO – Juve surclassata dal Chelsea: per quale ragione secondo te?

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...