,,
Virgilio Sport SPORT

Champions, disfatta Juventus: le parole di Massimiliano Allegri

Il tecnico bianconero dopo il 4-0: "Non è che vinci a Roma e sei la più forte d'Europa. Lavoriamo sui limiti, attraverso queste serate miglioreremo".

24-11-2021 00:05

La Juventus crolla contro il Chelsea per 4-0 in Champions League e perde così il primato del girone. Una lezione di calcio da parte dei campioni d’Europa, riconosciuta anche dal tecnico bianconero Massimiliano Allegri.

Champions, le parole di Allegri dopo il Chelsea

Al termine del match, Max Allegri ha ammesso la superiorità degli avversari: “Il Chelsea è una squadra di livello europeo, è campione d’Europa. Non doveva dimostrare che squadra fosse, abbiamo fatto una grande gara all’andata, oggi abbiamo fatto un buon primo tempo, siamo stati puniti nella ripresa. Ci sono stati dei momenti in cui abbiamo perso tanti palloni, cercando di verticalizzare subito. Dobbiamo lavorare, migliorare, spesso lo facciamo, quando giochi queste partite devi rallentare. La forza è notevole, sono i campioni, stanno bene fisicamente, hanno grande tecnica. Ripeto: nel primo tempo non ha fatto male, sono contento. Secondo e terzo gol entri in sfiducia, poi è arrivato il quarto”.

Champions, Allegri su formazione e assenza Lukaku

Sulla formazione con quattro centrocampisti, Massimiliano Allegri ha risposto così: “Kulusevski ieri è stato dal dentista e ha avuto un problema, non era in condizione. Dybala aveva solo mezz’ora nelle gambe, non abbiamo perso 4-0 perché hanno giocato solo 4 centrocampisti. Abbiamo fatto anche un buon primo tempo”. 

Sull’assenza di Lukaku: “Non ci ha agevolato – prosegue Allegri -. All’andata abbiamo fatto una partita diversa e siamo stai più attenti per 90 minuti alla fase difensiva. Stasera lo abbiamo fatto per 45 e poi abbiamo mollato e infatti abbiamo subito due gol. Ma abbiamo raggiunti gli ottavi con due partite d’anticipo”.

Juventus, lo stato d’animo di Allegri

Il tecnico della Juventus non fa drammi dopo il 4-0 contro il Chelsea. Massimiliano Allegri tiene infatti a precisare il suo stato d’animo: “No, non sono arrabbiato, dovevamo però giocare meglio nella ripresa. Ai ragazzi l’ho già detto, ho fatto i complimenti per il passaggio del turno. Non è che vinci a Roma e sei la più forte d’Europa. ci vuole equilibrio, calma, sappiamo pregi e difetti. Lavoriamo sui limiti, attraverso queste serate miglioreremo. Dispiace aver preso 4 gol, l’obiettivo era stato raggiunto. Pensiamo a sabato”.

 

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...