,,
Virgilio Sport SPORT

Champions League, il Milan agli ottavi se...: tutte le combinazioni

La vittoria in casa del'Atletico Madrid riapre i giochi nel Gruppo B dominato dal Liverpool: il Milan dovrà battere i Reds all'ultima giornata e sperare che il Porto non sconfigga l'Atletico.

25-11-2021 00:15

Vincere e sperare. Il Milan lo ha fatto una volta e dovrà farlo un’altra, nell’ultima giornata della fase a gironi di Champions League, per entrare nella storia della competizione.

Anzi per tornarci, trattandosi della seconda squadra con più successi finali in questa manifestazione, ben sette.

Ma solo due squadre sono riuscite a passare il turno dopo aver perso le prime tre giornate, come capitato al Milan: il Newcastle nel 2003 e l’Atalanta due anni fa.

Champions League, il Milan torna in corsa: la situazione del girone

Grazie alla vittoria per 1-0 sul campo dell’Atletico Madrid firmata da Junior Messias, il Milan vede questo sogno… un po’ meno tale. Tutto si deciderà all’ultima giornata e già questo è un successo, viste le premesse.

Certo i rimpianti sono tanti, da quelli arbitrali per la sconfitta interna contro l’Atletico alle due pessime prove offerte contro il Porto, ma adesso conterà solo provarci nell’ultima giornata, il 7 dicembre a San Siro.

La classifica vede il Porto, sconfitto 2-0 ad Anfield, secondo con 5 punti, poi Milan e Atletico Madrid a quattro.

In quest’ordine ed è già importante dirlo perché le due squadre, a parità di punti assoluti e anche di punti negli scontri diretti (tre a testa), di differenza reti negli scontri diretti (0) e di gol segnati negli scontri diretti (due ciascuno), sono ora classificate per la differenza reti, che vede il Milan a -2 e i Colchoneros a -3.

Champions League, le combinazioni che qualificherebbero il Milan per gli ottavi

Il giorno di Sant’Ambrogio, infatti, per un’Inter già qualificata di scena in casa del Real Madrid ci sarà di contro un Milan che riceverà il Liverpool. Una grande classica della storia della Champions League, che ha assegnato il titolo in due occasioni, diventerà ora uno spartiacque decisivo, ma solo per il Milan, visto che i Reds dominatori del girone e a punteggio pieno sono già certi del primo posto. 

Il Milan sarà qualificato agli ottavi di Champions a patto di battere il Liverpool. Ma servirà anche un risultato favorevole in Porto-Atletico Madrid. Questi i possibili scenari:

  • Porto-Atletico Madrid 1: in questo caso la squadra di Conceicao passerà il turno a prescindere dal risultato del Milan.
  • Porto-Atletico Madrid X: questa è la condizione ideale, quella che permetterebbe al Milan vittorioso sulla squadra di Klopp di essere sicuro della qualificazione, senza fare altri calcoli.
  • Porto-Atletico Madrid 2: in questo caso, stante la già citata parità assoluta negli scontri diretti, bisognerà mettere mano proprio alla differenza reti. Per passare quindi il Milan dovrà quantomeno mantenere il vantaggio di un gol sull’Atletico.

Qualora la differenza reti fosse in parità si andrebbero a guardare i gol segnati: Milan attualmente a 5, Atletico a 4.

Si rischia quindi un’altra parità e se così dovesse essere si scomoderanno il numero di vittorie nel girone, che sarebbero due a testa, e poi quello dei gol segnati in trasferta in tutto il girone: Milan ora a 3, Atletico a 2.

In caso di ulteriore parità conterebbero le vittorie in trasferta nel girone e qui il Milan trema essendo l’unico dato che i rossoneri non possono migliorare: un successo esterno per i rossoneri, appunto a Madrid, così come per  l’Atletico, che però vincendo a Oporto porterebbe questo dato dalla propria parte.

Milan, Stefano Piolli parla del rinnovo

Ma prima di arrivare a questo, remoto, parametro ci saranno 90 minuti di passione e di speranza che il Milan ha saputo guadagnarsi. Inevitabile quindi la gioia al termine del match espressa da Stefano Pioli:

“I ragazzi hanno fatto una prestazione importante. Abbiamo vinto meritatamente, su un campo difficile contro una squadra forte, mettendo in campo qualità e coraggio. Messias? Ha delle qualità e questo gol gli darà ancora più convinzione” le parole del tecnico emiliano ai microfoni di ‘Prime’.

Poi, sul tema del rinnovo del contratto, affrontato nel prepartita dal ds Massara che aveva parlato di “firma a giorni”: “Non ho ancora firmato, ma col club siamo in piena sintonia – ha detto Pioli – C’è un’empatia generale tra tutti. La firma arriverà”.

OMNISPORT

Champions League, il Milan agli ottavi se...: tutte le combinazioni Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...