Virgilio Sport

Chris Paul e il segreto dei Suns: "Non dipendiamo da un solo giocatore"

Parla il play di Phoenix, mvp in gara 1 delle Finals contro i Bucks: "Non è solo merito mio. Ci prepariamo al meglio per affrontare qualsiasi tipo di difesa".

07-07-2021 09:16

Chris Paul e il segreto dei Suns: "Non dipendiamo da un solo giocatore" Fonte: Getty Images

Come prima volta assoluta in un match delle Finals, non c’è davvero male.

Con 32 punti e 9 assist Chris Paul ha preso letteralmente per mano i compagni di Phoenix nel primo passo verso l’agognato Anello.

Il play dei Suns ha vissuto una notte magica e forse irripetibile, che lo mette sul piano dei grandi della storia della Nba. Era infatti dai tempi di Michael Jordan nel 1991 che un debuttante assoluto nelle Finals non segnava più di 30 punti in un match della serie decisiva per il titolo, mentre solo due over 30 nella storia, Tim Duncan e Kareem Abdul-Jabbar, erano riusciti a sfondare il muro dei 30 punti in una partita delle Finals.

Riuscirsi a 36 anni e due mesi è una soddisfazione destinata a restare per sempre a prescindere dall’esito della serie, ma al termine di gara 1 CP preferisce vestire i panni del leader: “Io ho sbagliato un paio di tiri a inizio partita, ma Book [Booker ndr.]  ha segnato 12 punti nel primo quarto. La nostra squadra è costruita così, non dipendiamo da un solo giocatore”. 

“Ci prepariamo dal primo giorno di training camp ad affrontare tutte le difese possibili – ha aggiunto – A qualcuno potrà sembrare ripetitivo, ma per noi è necessario. Saremo pronti per ogni partita”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel Antholz

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...