,,
Virgilio Sport SPORT

Claudio Gotti, il rallista col diabete che sogna la Dakar

"A 7 anni mi hanno diagnosticato questa malattia e ho iniziato a conviverci".

“A 7 anni mi hanno diagnosticato il diabete e ho iniziato a convivere con questa patologia”.

Così Claudio Gotti inizia a raccontare la sua storia a Virgilio Sport: “Ho provato fino all’adolescenza a praticare gli sport che erano consentiti in quel periodo ma avevo già il sogno di correre nel mondo dei motori”.

Un sogno che è diventato realtà: “A 16 anni ho iniziato coi kart, per poi passare all’automobilismo, solitamente coi rally e le corse in salita. La malattia non mi ha mai condizionato nelle prestazioni e non è stata un pericolo, anche se non è stato facile, ci vuole una preparazione fisica e mentale importante ma è possibile farlo. Lo considero come un paramentro in più con cui fare i conti: oltre all’assetto e alle gomme c’è anche la glicemia”.

“Ora mi piacerebbe confrontarmi con gare più impegnative e difficili, come quelle nel deserto. E poi c’è la Dakar, che è il sogno nel cassetto: per un diabetico come me finirla è difficile ma non impossibile”.

Gotti segue ovviamente anche la Formula 1: “La Ferrari è sempre nel mio cuore, ma tutti gli avversari sono bravi. Molti sono passati dai kart, Hamilton e Rosberg hanno corse con la mia stessa squadra. Ci ho pensato anch’io, ma la F1 rimane un privilegio di pochi. Gli italiani però ci sono, bisogna credere in loro, meriterebbero una possibilità”.

Claudio venerdì era a Firenze in occasione di un’importante conferenza stampa in cui l’Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici (A.N.I.A.D.) e la Federazione Italiana Rugby (F.I.R.) hanno presentato la campagna “Diabete: LIBERI di vincerlo – Alleniamoci a farlo!”.

La campagna prevede la distribuzione di un vademecum dove i diabetici potranno trovare una miniera di informazioni per praticare attività fisica e sportiva in sicurezza.

SPORTAL.IT | 20-11-2017 06:30

Claudio Gotti, il rallista col diabete che sogna la Dakar Fonte: Sportal.it

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...