,,

Virgilio Sport SPORT

Condò: Il futuro è di Inter e Milan e vi spiego perché

Il giornalista Sky elogia la capacità di programmazione di Elliott e Suning e rivela il vero punto di forza della Juve: la difesa

Secondo Paolo Condò il futuro del calcio italiano è rappresentato da Inter e Milan, mentre la Juventus – che pure sta dominando in campo nazionale da sette anni – ha nella mentalità vincente e nella concretezza le sue armi migliori, cui fa da contraltare la cronica incapacità di esprimere bel gioco. Intervista decisamente interessante quella concessa dal giornalista Sky alla testata Numero-Diez. Ecco i passaggi salienti.

La Juventus – “Domina da anni in Italia e arriva sempre nelle fasi finali di Champions League”, sottolinea Condò. “Nelle ultime uscite ha pagato a caro prezzo le assenze. Gli infortuni che hanno falcidiato la BBC hanno compromesso le ultime gare. È ormai appurato che Bonucci e Chiellini siano insostituibili per Allegri. Anche una squadra dall’attacco stellare come la Juve non può fare a meno di loro, le cui energie andrebbero dosate con più parsimonia”. Quanto a Cristiano Ronaldo, si tratta di “un grandissimo colpo che sta già dando i suoi frutti in termini di gol e risultati. Ma imprescindibili, per questa Juve, sono i giocatori che impediscono agli avversari di segnare”.

Le milanesi – Inter e Milan, però, si stanno avvicinando al modello Juve. Nonostante siano rette entrambe da gruppi di investitori stranieri, infatti, per Condò è da apprezzare “la capacità di Elliott, proprietario del Milan, e di Suning, proprietario dell’Inter, di programmare il futuro. Lo dimostra il fatto che al Milan siano stati ingaggiati Leonardo e Paolo Maldini e all’Inter l’ex bianconero Beppe Marotta”.

SPORTEVAI | 10-02-2019 17:14

Condò: Il futuro è di Inter e Milan e vi spiego perché Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...