Virgilio Sport

"Conte cafone", lite in tv e poi la condanna del web

Nell'intervista post partita a Sky l'allenatore dell'Inter stizzito alle domande di Capello ma soprattutto è maleducato con la Billò

10-12-2020 09:10

Bufera su Antonio Conte. Ma stavolta il campo, l’eliminazione dalla Champions e dall’Europa tutta della sua Inter, centrano fino ad un certo punto. Non sono piaciute all’opinione pubblica le dichiarazioni rilasciate dal tecnico nel post partita, in particolare ai microfoni di Sky dove l’allenatore nerazzurro è apparso particolarmente stizzito, sia nei confronti di Fabio Capello ma soprattutto maleducato verso la conduttrice Anna Billò. Il web, a cominciare dagli interisti, non glielo hanno perdonato, ancor di più del fallimento europeo.

Conte stizzito con Capello: il silenzio polemico

Da poco l’Inter ha pareggiato con lo Shakhtar 0-0 risultato che l’ha condannata non solo all’eliminazione dalla Champions ma, con l’ultimo posto nel girone, anche alla fine della sua campagna europea. Un fallimento su tutta la linea che si vede riflesso nel viso tirato e corrugato di Antonio Conte quando si presenta ai microfoni di Sky: “La squadra non è sembrata cattiva? Sono pareri vostri che io rispetto, non sono d’accordo”.

L’intervista è densa di tensione da parte del tecnico che sfocia quando Fabio Capello dallo studio gli ribadisce il concetto sulla mancanza di qualità e di rabbia da parte della squadra. Conte fa un lungo silenzio alla Celentano e non risponde. Capello gli chiede come mai “l’Inter quando non riesce a sfondare non ha un piano B” e Conte, ancor più stizzito gli risponde: “ce l’abbiamo ma non ve lo dico altrimenti poi gli avversari usano le contromisure”.

La Billò fa una domanda, Conte: “Pensate le domande…”

Ma l’apice Conte lo raggiunge davanti ad un’altra domanda della padrona di casa, Anna Billò a cui il tecnico risponde: “Le domande vanno pensate prima di farle…“. Gelo in studio, la conduttrice di Sky, con classe e professionalità, saluta Conte e chiude il collegamento ma i commenti in studio continuano. Anche Capello ora è stizzito: “Bisogna rispettare le opinioni e cercare di rispondere alle domande, è facile andare in tv sorridenti quando si vince…”. La stessa Billò si toglie il sassolino dalla scarpa con una massima: “Di solito si dice che chi vince festeggia e chi perde spiega, stavolta non è andata proprio così”.

Il web interista e non contro Conte

Pioggia di commenti negativi da parte dei social verso il tecnico nerazzurro per il suo comportamento nel post partita che ha fatto passare quasi in secondo piano l’eliminazione europea dell’Inter. Sandro Piccinini entrato da poco nella squadra di Sky è lapidario: “Complimenti di cuore ad Anna Billò, Paolo Condò, Costacurta, Del Piero e al mio vecchio compagno di telecronache Fabio Capello. La gestione dello studio durante l’intervista a Conte è stata esemplare. Lezione di giornalismo, competenza e buone maniere. Top class”.

Ma anche la gente comune a cominciare dai tifosi dell’Inter ha stigmatizzato il comportamento di Conte: “fossi stato in tv ieri sera ti avrei risposto per le rime…prendi 12 milioni, non 600 euro a partita iva, e se permetti se esci x 2 anni di seguito facendo pena ti devi assumer responsabilità e non fare l’altezzoso- indifendibile- dimettiti”; “La maleducazione e la mancanza di rispetto che ha nei confronti di chi fa domande leggittime è seconda sola alla qualità dei suoi risultati in Europa”; “Saper perdere fa parte di essere campioni ed è evidente che non lo sia. Complimenti ad #annabillo il silenzio vale più di mille parole”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...