Virgilio Sport

Coppa Davis: Berrettini pensa al rientro, Sinner a Shanghai mentre l’Italia va a picco

Le assenze in Coppa Davis di Matteo Berrettini (ancora infortunato) e di Jannik Sinner che ha preferito riposare tornano d’attualità dopo la sconfitta degli azzurri contro il Canada

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

L’Italia perde e nettamene nella prima uscita della fase a gironi della Coppa Davis. Gli azzurri speravano di regalare una giornata di emozioni e successi a Bologna, invece contro il Canada arriva una sconfitta clamorosa frutto delle imprevedibili sconfitte di Sonego prima e di Musetti poi contro due tennisti alla loro portata.

Ed ovviamente tornano a galla le polemiche soprattutto per la decisione di Jannik Sinner di rifiutare la chiamata di Filippo Volandri e di riposare in vista del tour in Asia con primo appuntamento a Pechino e poi a Shanghai. Difficile però incolpare il numero 7 al mondo visto che il Canada ha lasciato a casa Shapovalov e Felix Auger-Aliassime.

Berrettini: obiettivo il rientro dopo il Master a Shanghai

Quella di Matteo Berrettini è stata una stagione a dir poco complicata. Il tennista italiano ha dovuto fare i conti con una serie di infortuni che non gli hanno permesso mai di trovare il ritmo giusto e quando ha ripreso finalmente a giocare è arrivato l’ennesimo stop anche se fortunatamente meno grave del previsto.

Il tennista romano ha riportato una rottura parziale del legamento astragalo anteriore che lo terrà fuori per circa un mese quindi per lui, oltre alla rinuncia in Coppa Davis, anche l’impossibilità di partecipare ai tornei che si terranno in Asia. E a questo punto il rientro potrebbe avvenire ad Anversa o a Basilea.

Sinner riparte da Pechino poi Shanghai

Ha fatto sicuramente molto discutere la decisione di Jannik Sinner di rifiutare la convocazione per la Coppa Davis che si sta svolgendo a Bologna. Il bolzanino ha infatti deciso di prendersi qualche giorno di pausa dopo l’ultimo US Open per provare a preparare al meglio l’ultima porzione di stagione e provare a dare l’assalto alle ATP Finals di Torino che sono in programma dal prossimo 12 novembre e che rappresentano un appuntamento di grande fascino.

Il tennista altoatesino potrebbe scendere in campo già nell’ATP 500 di Pechino in programma dal prossimo 28 ottobre, anche se l’appuntamento più atteso è quello dei Masters 1000 di Shanghai che potrebbero vedere al via tutti i big.

Coppa Davis: il crollo italiano contro il Canada

Non c’è dubbio che sotto il profilo “individuale” l’Italia stia vivendo una delle sue migliori ere nel mondo del tennis. La finale di Wimbledon conquistata da Berrettini nel 2021, il primo Master 1000 vinto da Sinner ma anche gli ottimi risultati di Musetti, Arnaldi ed altri fanno intravedere un futuro luminoso.

Sfortunatamente l’appuntamento di Coppa Davis a Bologna è cominciato nel peggiore dei modi possibili con le clamorose sconfitta di Sonego e Musetti contro i semisconosciuti Galarneau e Diallo. Nel doppio è arrivata anche la terza sconfitta del doppio Bolelli-Arnaldi contro Galerneau e Pospisil.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...