Virgilio Sport

Doccia fredda per Donnarumma: il futuro al Psg torna in discussione

Reduce dal dualismo con Keylor Navas nella prima stagione in Francia il portiere della nazionale è gelato dall'annuncio dell'estremo difensore costaricense: "Ho due anni di contratto e voglio restare, sono pronto per lottare per il posto da titolare". Quali conseguenze per l'ex milanista?

Pubblicato:

A 23 anni Gianluigi Donnarumma ha disputato contro l’Ungheria la seconda partita in nazionale da capitano. Il portiere del Psg, che viaggia spedito verso le 50 presenze in azzurro, aveva già avuto l’emozione di indossare la fascia al braccio nello scorso ottobre a Torino, in occasione della finale per il terzo posto della seconda edizione della Nations League, vinta 2-1 dall’Italia contro il Belgio.

Donnarumma, dalla fascia di capitano con l’Italia ai pensieri con il Psg

In quell’occasione l’ex milanista fu accolto dai cori di incitamento dei tifosi della Juventus che, scottati dalle papere di Wojciech Szczesny nelle prime partite stagionali, invocarono senza mezze misure l’arrivo in bianconero di Donnarumma, che rispose con cordialità alle ovazioni, ignaro di stare per vivere una prima annata deludente al Psg, con più ombre che luci, ma soprattutto con più panchine che partite giocate.

Nove mesi dopo la situazione è cambiata in casa Juve, dato che Szczesny è tornato a offrire prestazioni convincenti, ma potrebbe non cambiare per Donnarumma, che dopo una stagione vissuta in competizione con Keylor Navas rischia di assistere allo stesso film nell’annata al via a metà agosto.

Navas spiazza Psg e Donnarumma: “Voglio restare a Parigi”

L’esperto portiere costaricense ha infatti deciso di restare a Parigi, contrariamente a quanto era emerso negli scorsi mesi, quando la società aveva fatto filtrare la volontà di mettere sul mercato Navas per puntare con decisione su Donnarumma come titolare inamovibile.

Nella stagione appena terminata i due si erano divisi di fatto equamente le partite tra campionato e Champions League, ma l’alternanza ha finito per penalizzare le prestazioni di entrambi, in particolare dell’italiano, protagonista di alcune papere clamorose come quella in Champions League contro il Real Madrid, favorendo il primo dei tre gol di Karim Benzema nel ritorno degli ottavi di finale vinto 3-1 dai Blancos.

Keylor Navas avvisa Donnarumma: “Pronto a lottare per il posto da titolare”

Navas ha parlato proprio dal ritiro della Costarica, che sta preparando lo spareggio per accedere al Mondiale in Qatar contro la Nuova Zelanda. L’ex portiere del Real Madrid ha mandato un messaggio chiaro proprio a Donnarumma, che in vista della prossima stagione aveva messo in chiaro la propria volontà di evitare un’altra annata da precario: “Ho due anni di contratto e non vedo altre opzioni alla mia permanenza qui – le parole di Navas – Io sono sempre stato un combattente, mi piacciono le sfide. In nessuna squadra c’è la garanzia di giocare. È normale che non piaccia avere la concorrenza di un altro giocatore per una maglia da titolare, come successo la scorsa stagione. Ma per lasciare un club devono succedere diverse cose e al momento non valuto questa possibilità”.

Per Donnarumma, atteso alla stagione della consacrazione a livello internazionale, gli esami non sembrano essere affatto finiti…

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...