,,
Virgilio Sport

Champions, Ancelotti da record: Real ancora campione, Liverpool ko

I blancos trionfano per la 14esima volta nel torneo continentale più importante grazie alla rete di Vinicius e ai miracoli di Courtois. Il tecnico italiano alza la Coppa per la quarta volta da allenatore.

28-05-2022 23:33

Il Real Madrid batte il Liverpool 1-0 grazie alla rete di Vinicius e si conferma la squadra regina della Champions League, trionfando per la 14esima volta. Carlo Ancelotti ancora sul tetto d’Europa, quarto successo nel torneo continentale più prestigioso ed è un record per un allenatore.

Liverpool-Real Madrid, Courtois miracoloso

Dopo l’inizio ritardato per i disordini tra tifosi del Liverpool e forze dell’ordine fuori dallo stadio, il primo brivido del match arriva al 16′, con Alexander-Arnold che si incunea bene in area e serve Salah: il tiro immediato dell’egiziano costringe Courtois a un intervento complicato. Deve compiere invece un vero e proprio miracolo il portiere belga su Mané al 21′: il numero 10 dei Reds si libera in area e calcia benissimo, l’estremo difensore dei blancos con le punta delle dita respinge il pallone sul palo. Salah al 34′ ci riprova con uno stacco di testa ravvicinato, palla però centrale. Al 45′ gol annullato a Benzema per fuorigioco dopo un lungo controllo del Var.

Liverpool-Real Madrid: blancos campioni d’Europa!

Il secondo tempo si apre con il salvataggio di testa di Carvajal su Diaz a pochi metri dalla porta. Il Real Madrid però al primo tiro in porta fa male: al 59′ Valverde serve un assist rasoterra perfetto a Vinicius che a porta vuota non sbaglia. Risponde subito il Liverpool con il tiro a giro di Salah, ancora una volta Courtois si fa trovare pronto. Al 69′ la sponda di Diogo Jota è buona per Salah ma il portiere belga in uscita è provvidenziale. All’82’ Courtois compie un altro miracolo, questa volta su Salah, respingendo il tiro ravvicinato dell’egiziano in tuffo. Assedio Liverpool, il Real si difende come può e prova a chiudere la sfida in contropiede. 

Liverpool-Real Madrid, come ha arbitrato Turpin

Il francese Turpin gestisce molto bene una partita inevitabilmente ricca di nervosismo. Pochi cartellini gialli, grazie alla direzione dell’arbitro transalpino il match scorre piacevolmente. Unico episodio dubbio quello sul gol annullato a Benzema a fine primo tempo. Nella circostanza il francese è in fuorigioco ma è in discussione il tocco di Fabinho: contrastando il tiro di Valverde, il suo intervento non viene considerato una “giocata” dal Var. Irrati non chiama Turpin, l’arbitro si affida alla scelta della sala Var.

Liverpool-Real Madrid, il tabellino

Marcatori: 59′ Vinicius (R)

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Konatè, Van Dijk, Robertson; Fabinho, Henderson, Thiago; Diaz, Salah, Mané. Allenatore: Klopp.
A disposizione: Kelleher, Milner, Keita, Firmino, Gomez, Oxlade-Chamberlain, Jones, Minamino, Diogo Jota, Tsimikas, Matip, Elliott.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militão, Alaba, Mendy; Kroos, Casemiro, Modrić; Valverde, Benzema, Vinícius Júnior. Allenatore: Ancelotti.
A disposizione: Lunin, Nacho, Hazard, Asensio, Marcelo, Lucas Vazquez, Bale, Ceballos, Rodrygo, Isco, Mariano, Camavinga.

Ammonizioni: Fabinho (L)

Liverpool-Real Madrid, i migliori e i peggiori

Courtois 8: decisivo in diverse occasioni, miracoloso su Mané nel primo tempo. 

Salah 6.5: il più vivo dei suoi, non molla fino alla fine ma trova un grande Courtois davanti.

Benzema 5: questa volta non un grande Benzema, ma la sua stagione resta da Pallone d’Oro.

Modric 6.5: leader come sempre del centrocampo, come sempre utile in attacco e in difesa.

Alexander-Arnold 5: buon primo tempo, nel secondo cala di intensità. Si perde Vinicius in occasione del gol.

Vinicius 7.5: il timbro decisivo del match è il suo.

Valverde 7: assist perfetto per il gol di Vinicius, corre tanto e si sacrifica molto in fase difensiva.

Ancelotti 9: si parla di fortuna, che comunque serve sempre. Ma quando vinci quattro Champions da allenatore non può essere solo la Dea bendata a guidarti. Ancelotti batte Klopp e si conferma tra gli allenatori migliori al mondo.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...