,,
Virgilio Sport SPORT

Dovizioso critica un collega, Rossi se la ride: a Misano si è già partiti

Conferenza stampa non priva di contenuti: Quartararo chiamato in causa dal romagnolo.

Volti distesi e discreto ottimismo da parte dei principali protagonisti del Motomondiale nella conferenza stampa di apertura del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma sul circuito “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico nel fine settimana. Una gara cui Valentino Rossi per primo tiene tantissimo, sia perché vicino casa sia perché la Yamaha ha portato delle innovazioni alla M1 che fanno ben sperare il numero 46.

“Quello di Misano è sempre un Gran Premio speciale, per me è la gara di casa – ha dichiarato Rossi ai cronisti -, a Silverstone in gara volevo provare a lottare per il podio ma non ero abbastanza forte per farlo, ci riproveremo anche qui. Nei test, che sono stati importanti, il mio passo gara è stato abbastanza buono”.

“Abbiamo provato pezzi importanti, il forcellone mi è piaciuto così come il nuovo scarico che si adatta un po’ meglio al carattere del motore: la Yamaha mi sembra che abbia lavorato nella direzione giusta” ha aggiunto il campione di Tavullia.

Anche Dovizioso, dopo il trionfo del 2018 sul tracciato romagnolo, è carico: “Quella dello scorso anno è stata una gara speciale ma mi aspetto diversa quella del 2019: tutti i piloti sono molto forti, dobbiamo vedere che grip riusciremo a trovare. Il mio approccio non cambia, anche se il divario dal primo in classifica, Marc Marquez, è salito a 78 punti. La nostra velocità in alcune gare è molto buona e in altre molto meno”.

Il pilota della Ducati è anche tornato sullo spaventoso incidente di Silverstone, fortunatamente senza conseguenze, tirando le orecchie a Fabio Quartararo: “La memoria mi è tornata dopo mezz’ora e quando Tardozzi mi ha descritto l’accaduto mi sono arrabbiato tantissimo. Credo che Quartararo abbia avuto un po’ di paura, credo abbia chiuso l’acceleratore, ha fatto un high side e non ho potuto proprio evitarlo. Ma adesso sono in piena forma, mi sono allenato un po’ al motocross, mi sento pronto”.

In testa al mondiale c’è Marc Marquez, che proverà a vincere dopo i beffardi finali degli ultimi due Gran Premi: “Le ultime due gare non sono state le migliori per quanto successo nelle ultime due curve, ma sono comunque contento. Il test effettuato qualche giorno fa a Misano è stato interessante, per tutti il passo gara non è stato quello dell’anno scorso, ma per esempio i piloti Yamaha sono stati molto veloci. La pista mi piace ma ci sono due o tre punti di frenata nei quali non è facile essere costanti”.

SPORTAL.IT | 12-09-2019 18:08

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...