Virgilio Sport

Egonu più forte di Boskovic, Vargas e Haak: Santarelli, Ct della Turchia, si schiera ancora con Paoletta

Daniele Santarelli, tecnico di Conegliano e Ct della Turchia, valuta le quattro attaccanti migliori in circolazione: nessun dubbio, Paola Egonu è la più forte di tutte.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Le ha allenate tutte e quattro, anzi due per la verità le allena ancora. Isabelle Haak nel suo club, l’Imoco Conegliano, che ha presentato il nuovo acquisto, la schiacciatrice statunitense Khalia Lanier, e riabbracciato il suo tecnico a dieci giorni dall’inizio del campionato. E Melissa Vargas nella sua Nazionale, la Turchia, con cui in pochi mesi ha trionfato in Volleyball Nations League, Europei e Preolimpico. Chi meglio di Daniele Santarelli può esprimere un giudizio su chi sia l’attaccante più forte tra Egonu, Boskovic e, appunto, Haak e Vargas?

Volley femminile, Santarelli ha vinto tutto con Conegliano e Turchia

L’occasione è offerta dalla conferenza stampa a Conegliano, sua squadra di club ormai da nove stagioni, di cui sette da capo allenatore. Chiedono a Santarelli chi sia la migliore tra le quattro attaccanti più forti in circolazione e il tecnico, marito di Monica De Gennaro che per sua fortuna gioca in tutt’altro ruolo, quello di libero, si presta al gioco. Con una premessa: “Credo di essere un privilegiato, uno davvero fortunato. Averle allenate tutte è incredibile, averlo fatto in un lasso di tempo così breve è indescrivibile”.

La migliore di tutti per Santarelli: Paola Egonu

La più forte? Paola Egonu, che Santarelli ha allenato per tre stagioni a Conegliano e che ha difeso a spada tratta dopo la semifinale dei veleni agli ultimi Europei. Si legge su Ivolley Magazine:

Paola è indubbiamente l’attaccante più forte, è capace di cambiare le partite, è un talento incredibile, credo che nessuna di queste giocatrici sia in grado di fare in attacco quello che ha fatto Paola, che può fare Paola. Questo non significa che le altre non siano campionesse, sto parlando solo del fondamentale dell’attacco. È molto lucida e fredda, e in certi momenti nello sport può fare la differenza”.

Gli altri tre fenomeni: Boskovic, Haak e Vargas

Tijana Boskovic, invece, Santarelli l’ha guidata per pochi mesi quando è stato al timone della Serbia:

Boskovic è un leader carismatico, incredibile per la squadra, è al top da anni, è un giocatore molto completo e non è forte solo in attacco, quei tre mesi con lei li ho vissuti in una maniera splendida, ho di lei ricordi bellissimi”.

Isabelle Haak, la svedese, è uno dei punti di forza di Conegliano:

“La giocatrice più solare e sorridente di tutte, come persona, è una giocatrice molto completa, è forse il giocatore più forte nel fondamentale del break point, e nella pallavolo moderna questa cosa conta tantissimo. È indubbiamente uno dei più forti muratori al mondo, è fortissima in difesa, è fenomenale in attacco, credo che sia un giocatore molto completo”.

Infine Melissa Vargas, l’arma in più della Turchia negli ultimi tornei:

“Una scoperta meravigliosa, perché tutti me l’avevano descritta in un altro modo. Tutti conoscono le sue capacità tecniche, la sua potenza in attacco, quello che mi ha stupito è la sua crescita nei fondamentali che secondo me per lei contano un po’ meno, come quello della difesa. Anche lei è una piacevolissima scoperta, me la sono veramente goduta al massimo”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...