,,
Virgilio Sport SPORT

Euro 2020, panico all'Allianz Arena: paracadute contro gli spalti

Il paracadutista, protagonista di un'azione dimostrativa di Greenpeace, è atterrato sul campo dopo aver invaso gli spalti nella discesa: due feriti e furia della Uefa

Quanto accaduto a circa due minuti dal fischio d’inizio della sfida più attesa della giornata, tra Francia e Germania, ha destato indignazione e l’inevitabile reazione da parte della Uefa che ha stigmatizzato l’azione dimostrativa inscenata da Greenpeace (che ha rivendicato l’irruzione sui social) e causato due feriti, tra il pubblico e gli addetti ai lavori.

L’invasione del paracadute prima di Francia-Germania

Partiamo da che cosa è accaduto: a pochi secondi dall’inizio della partita, nel cielo sovrastante l’Allianz Arena di Monaco di Baviera, sono comparsi in lontananza delle ombre e l’immagine sempre più definita di un paracadute che riportava una scritta eloquente: “Kick out oil”, in segno di protesta contro Volkswagen, main sponsor di Euro 2020.

L’invasione è stata vista anche i telespettatori, oltre che le persone presenti allo stadio in attesa di assistere alla partita: sono due le persone rimaste ferite, in modo leggero, per l’atterraggio non controllato dell’attivista di Greenpeace che si è schiantato sulla tribuna per aver calcolato male la traiettoria.

La manovra azzardata e il panico tra gli spalti

L’atterraggio dell’uomo, spinto da un’elica che si era fatto sistemare sulla schiena, ha creato il panico fra i presenti nella tribuna laterale, dove si trovavano anche le riserve della Francia e i giornalisti della tribuna stampa.

Come si vede dal video, l’attivista ha urtato due persone con l’elica, che nell’incidente si è distrutta: secondo quanto reso pubblico poi dalla stessa Uefa le persone che hanno riportate ferite hanno rischiato di mettere a repentaglio la propria vita per via di questa azione dimostrativa.

Il medico sociale dei francesi, Franck Le Gall, si è precipitato immediatamente a curare uno dei due feriti, fra cui un tecnico di un’emittente televisiva, colpito alla testa, l’altro ferito è stato portato via. Anche il paracadutista è stato medicato per poi essere scortato all’esterno dalle forze di polizia.

L’ira della Uefa e le scuse di Greepeace

L’Uefa ha riferito in un comunicato citato dalle agenzie, di “diversi feriti trasportati in ospedale” e stigmatizzando l’azione “sconsiderata e pericolosa” ha affermato che “le autorità legali prenderanno le misure necessarie”. E Greenpeace, in un tweet, si è scusata per l’accaduto ribadendo la volontà di sollevare pacificamente un tema: “Questa azione non ha mai avuto l’intenzione di disturbare il gioco o di ferire qualcuno. Speriamo che nessuno sia rimasto ferito in modo grave. Le nostre azioni sono sempre pacifiche e non violenze. Purtroppo, non è andato tutto come previsto, ce ne rammarichiamo”.

VIRGILIO SPORT | 16-06-2021 11:35

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...