,,
Virgilio Sport SPORT

Europa League: Immobile e Pedro annientano la Lokomotiv, la Lazio avvicina gli ottavi

Grazie alla doppietta del numero 9 e alla rete dello spagnolo, i biancocelesti hanno acquisito con un turno d’anticipo la certezza di essere tra le prime due del Gruppo E.

25-11-2021 20:51

Ci voleva una vittoria per continuare a sperare nella qualificazione diretta agli ottavi di finale di Europa League e la Lazio non ha fallito il compito.

Trascinata dai due gol dal dischetto di Immobile e dall’effervescenza di Pedro, gli uomini di Sarri hanno espugnato con un netto 3-0 il difficile campo della Lokomotiv Mosca e ora potranno lottare per il primo posto del Gruppo E nell’ultimo turno della fase a gironi che li vedrà opposti al Galatasaray capolista.

Lazio-Lokomotiv, un primo tempo equilibrato

Nei primi quarantacinque minuti di gioco la gara si sviluppa su ritmi costanti inframezzati, ogni tanto, da qualche sussulto. Tra le due compagini è la Lazio che si preferire per qualità e intraprendenza, doti queste che portano i biancocelesti a creare i pericoli maggiori nell’arco del primo tempo.

Khudiakov (attento su Acerbi, Felipe Anderson e sui molteplici tentativi da calcio d’angolo di Luis Alberto) tuttavia fa sempre buona guardia e, anche quando è superato (vedi colpo di testa di Bastic), viene supportato efficacemente dalla propria retroguardia.

Tra le proteste laziali (non accolte) per un “mani” in area russa allo scadere, la prima metà di gara si chiude così su uno 0-0 che, a posteriori, fa da preludio a un secondo tempo decisamente più animato.

Immobile spariglia le carte

Alla ripresa delle operazioni infatti, la Lazio parte subito col piede sull’acceleratore e dopo 8 minuti si guadagna un calcio di rigore fischiato (solo dopo la chiama al Var dell’arbitro Soares Dias) per fallo in area di Silyanov su Zaccagni.

Dal dischetto Immobile spiazza Khudiakov e al 56’ porta avanti gli ospiti i quali, sfruttando l’inerzia datagli dal gol, continuano il proprio pressing offensivo e sette minuti più tardi possono usufruire di un nuovo tiro dal dischetto per fallo commesso da Barinov proprio su Immobile.

Costui dagli undici metri si conferma freddissimo e al 63’ regala ai biancocelesti un 2-0 che, in sostanza, mette in ghiaccio l’incontro e spegne le velleità moscovite. I padroni di casa infatti, successivamente, scaldano una sola volta le mani a Strakosha il quale, per la restante parte di match, non deve effettuare interventi degni di nota.

La Lazio, coi lampi di Pedro e il colpo di testa di Muriqi, continua a fare la parte del leone e all’87’, dopo il solito giro di cambi da una parte e dall’altra, mette a segno proprio con lo spagnolo il definitivo 3-0.

La situazione della Lazio in Europa League

Con la vittoria ottenuta in terra russa, la Lazio dunque sale a quota 8 punti nel Gruppo E rimanendo in corsa per il primo posto che vale l’accesso diretto agli ottavi di finale.

Quest’obiettivo potrà essere centrato dai capitolini nell’ultimo turno della fase a gironi quando, all’Olimpico, Immobile e compagni sfideranno la capolista Galatasaray, al momento prima con 11 punti.

Fondamentale quindi, per non passare dagli spareggi con le terze classificate dei gironi di Champions League, sarà vincere il match casalingo in programma il prossimo 9 dicembre, una data in cui la Lazio proverà a concludere con successo una rimonta ai danni dei turchi iniziata ben quattro giornate fa.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...