Virgilio Sport

F1, Binotto spiega il retroscena della penalità di Leclerc

Il team principal della Ferrari: "La visiera di Verstappen ha rotto il sensore del limite di velocità in pitlane"

Pubblicato:

F1, Binotto spiega il retroscena della penalità di Leclerc Fonte: Getty Images

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto in conferenza stampa dopo il Gran Premio del Belgio ha spiegato il retroscena delle panlità di Leclerc, arrivata per aver superato il limite di velocità in pit lane: “Ogni sosta comporta dei rischi, ma se la squadra ha deciso di fermarsi per sottrarre un punto e guadagnarlo è una scelta coraggiosa che va sostenuta. Bisogna essere coraggiosi in F1 per guadagnare qualcosa”.

“Eravamo stretti con Alonso a livello di secondi di margine, ma sapevamo che avremmo sfruttato il DRS per passarlo e che questo avrebbe anche aiutato nel giro veloce. Abbiamo superato il limite media di 0.1, 81 km/h invece di 80.9, ed è successo perché la visiera a strappo di Verstappen non solo ha surriscaldato i freni, ma ha messo anche k.o. dei sensori che utilizziamo per controllare la velocità media in pit-lane”, ha rivelato Binotto.

“Con il sensore ko abbiamo dovuto passare ad una soluzione di ripiego che ha escluso il controllo della velocità in pit-lane. Non per questo non bisogna avere il coraggio di fermarsi”.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...