Virgilio Sport

F1, Gp Monaco: c'è una novità, come cambia la Safety Car

A partire dal Gp di Monaco di F1 verrà introdotto un nuovo regime di Safety Car, che serve a tutelare la sicurezza dei piloti

Pubblicato:

A partire dal prossimo GP di Monaco, la FIA ha introdotto delle regole di velocità più stringenti per aumentare la sicurezza del Mondiale di F1 in presenza di un incidente che ha comportato l’uso della Safety Car e della sua controparte virtuale nelle aree della pista in cui vengono esposte le doppie bandiere gialle sventolate.

F1, Gp Monaco: le nuove regole della Safety Car

Secondo il regolamento FIA, le doppie bandiere gialle vengono esposte quando vi è un pericolo che blocca in toto o parte del tracciato o quando i commissari stanno lavorando in pista. Una misura che ha imposto ai piloti già in passato di ridurre la velocità in modo significativo, sino a cambiare direzione o fermarsi. A partire dal Gran Premio di Monte Carlo, i piloti dovranno quindi rispettare un limite massimo di velocità nelle aree in cui vengono esposte le doppie bandiere gialle.

F1, Gp Monaco: la decisione della Safety Car mette al primo posto la sicurezza

Il direttore tecnico del progetto, Tim Goss, ha spiegato con queste dichiarazione la volontà di adottare tali misure: “Quello che vogliamo fare è fornire ai piloti uno strumento che li aiuti durante gli incidenti e che renda le gare ancora più sicure. Quando c’è una Safety Car o la Virtual Safety Car, i piloti vengono informati del delta time sul display del cruscotto e devono mantenere un valore positivo, cioè essere più lenti del tempo di riferimento per il giro. Tuttavia, ci sono occasioni in cui le auto possono legittimamente aumentare temporaneamente la velocità per recuperare il tempo perso rispetto al tempo di riferimento. Quello che vogliamo fare ora è estendere l’uso del concetto di delta time per garantire che le vetture siano rigorosamente rallentate fino al delta time richiesto quando vengono esposte le doppie bandiere gialle con Virtual Safety Car o con Safety Car, quindi stiamo introducendo un limite di velocità di riferimento dedicato nell’area in cui vengono esposte le bandiere“.

F1, Gp Monaco: così i piloti si accorgeranno delle nuove regole della Safety Car

Infine, il responsabile dell’elettronica di F1 della FIA Olivier Hulot spiega come i piloti vedranno nella propria monoposto l’adozione di questa nuova regola: “In caso di Virtual Safety Car, quando un pilota entra in doppia gialla, ciò che vede sul cruscotto è zero, quindi il tempo delta si azzera e deve guidare al di sotto del nuovo limite di velocità. In questo modo ottiene un delta positivo o negativo rispetto al limite di velocità. Quindi è lo stesso principio di prima, solo che è specifico per una zona a doppia gialla. Abbiamo già introdotto un sistema di avvisi per le bandiere gialle e le doppie gialle. Il pilota riceve un avviso nella zona di smistamento“.

F1, Gp Monaco: c'è una novità, come cambia la Safety Car Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...