Virgilio Sport

F1, inizia una nuova era: il progetto della FIA

La presidenza della FIA apre a nuovi team disposti ad approdare in F1 per la stagione 2026.

10-01-2023 16:00

Sono diverse le richieste di team e costruttori interessati all’approdo in Formula 1, con la Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), che sta effettuando la valutazione delle prime manifestazioni arrivate. In caso di parere positivo, i team selezionati entreranno nel Circus a partire dal 2026.

F1, il presidente della FIA: “Aprire ad altri team in ottica di sostenibilità”

Come è noto tra gli appassionati di Formula 1, il 2026 coinciderà con l’inizio della nuova era volta alla sostenibilità, non solo economica ma anche ambientale. Il presidente della FIA Mohammed ben Sulayem, in una conferenza stampa, ha espresso queste considerazioni: “In generale, se guardiamo alla sostenibilità della Formula 1,dobbiamo aprirla ad altri marchi. Possiamo avere fino a 12 squadre in griglia”. Di fatto, ci sarebbero 24 piloti in pista, anzichè circa 20 come stabiliscono le regole attuali.

F1, i marchi interessati all’approdo dopo l’apertura della FIA

E’ di qualche settimana fa la notizia dell’approdo ufficiale di Audi in F1 a partire dal 2026. Non ci sarà solo la casa a quattro cerchi di Ingolstadt, ma vi sono altri brand interessati ad entrare nel Circus: oltre al team del leggendario italo-americano Mario Andretti, vi è Cadillac ed Asia Panthera.

F1, il presidente FIA Sulayem: “Sogno un approdo di General Motors”

Tra i marchi attivi in altre discipline del Motorsport ma non in F1 vi è General Motors. Souleyman ha pertanto fatto un vero e proprio endorsement alla casa titolare di Ford: “Dovremmo incoraggiare General Motors, una delle cinque case più grandi al mondo, a venire in F1. È così che vorrei che fosse il futuro. Poi, dall’altra parte, abbiamo il team Andretti. C’è un processo, dobbiamo aspettare e vedere se sono in grado di essere sulla griglia di partenza. Un nuovo costruttore contribuirà a migliorare la Formula 1 e non vedo perché non dovremmo accogliere nuove squadre, soprattutto statunitensi. Accogliamo con favore qualsiasi proposta di essere uno dei 12 team. Accettiamo buone squadre, anche se piccole, come Haas. Speriamo che le cose cambino e che si possa avere un undicesimo team adeguato, vedremo cosa succederà”, le parole di Sulayem.

F1, inizia una nuova era: il progetto della FIA Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...