,,
Virgilio Sport SPORT

F1, polemica Ferrari-Verstappen: la replica dell'olandese

Rapporti tesi tra il pilota della Red Bull e Maranello.

Continua la polemica a distanza tra la Ferrari e Max Verstappen, dopo le dichiarazioni del pilota della Red Bull al termine del Gran Premio di Austin (“La Ferrari va più lenta perché ha smesso di barare”). Negli scorsi giorni l’amministratore delegato dell’azienda di Maranello, Camilleri, aveva posto un veto sul possibile arrivo dell’olandese nella scuderia più blasonata della Formula 1, ora è lo stesso pilota che indirettamente risponde al Cavallino Rampante.

In un’intervista a Ziggo Sport Verstappen ha parlato così del suo rapporto con Leclerc: “Ho un buon rapporto con Charles, è un rivale duro, ma fa parte del gioco. E’ una cosa a cui non penso affatto. Lui non ha influenza sul fatto che io possa avere un posto in Ferrari. Non credo che succederà, comunque non dovresti mai avere due potenziali numeri uno accanto”.

Verstappen, come tanti altri piloti tra cui Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, è in scadenza di contratto e potrebbe decidere di dire addio alla Red Bull a fine 2020. Sulle sue tracce c’è in primis la Mercedes, che potrebbe dire addio a Hamilton proprio per puntare sul più giovane talento.

Sicuramente non lo farà la Ferrari. Queste le parole di Camilleri: “Siamo un’azienda quotata in Borsa, per noi l’integrità è un valore. Rispondere a Verstappen? Il silenzio a volte è più potente delle parole. E poi siamo la Ferrari, perché dare credibilità a un ragazzo di 22 anni? È stato un modo di metterci pressione”.

Quindi il veto: “Verstappen potrà mai correre in Ferrari dopo questo episodio? No”.

SPORTAL.IT | 15-12-2019 14:01

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...