Virgilio Sport

F1, Sainz: "Direzione giusta, mi congratulo col team"

Il pilota spagnolo: "Finalmente a Montreal è sembrato che avessimo un buon passo".

29-06-2023 16:18

F1, Sainz: "Direzione giusta, mi congratulo col team" Fonte: Getty Images

In vista del GP in Austria, il pilota della Ferrari Carlos Sainz è intervenuto in conferenza stampa: “Con gli aggiornamenti ci aspettiamo un altro passo nella direzione giusta, è il nostro obiettivo. Il team si sta impegnando in modo incredibile e lo ha dimostrato portando questi aggiornamenti in tempo per la gara: non posso che ringraziare le persone che hanno lavorato per far sì che questi pezzi arrivassero già qui. È stato un impegno enorme da parte di tutti e voglio congratularmi con loro. Faremo del nostro meglio per far andare bene questi aggiornamenti ed essere più competitivi possibile in questo weekend“.

A Montreal lo spagnolo è stato punito per aver ostacolato Pierre Gasly nel Q1. Sainz ha un’idea: “Per evitare l’eccessivo traffico in pista la soluzione a breve termine potrebbe essere quella di dividere il Q1 in due gruppi da 10 macchine da 8 minuti per gruppo, con una vettura per team, soprattutto per le piste brevi. Per il Q2 il traffico migliorerebbe già molto, e il Q3 non è un problema. Non dovrebbe condizionare troppo la griglia perché le prestazioni delle macchine vengono divise, oppure ci potrebbe essere il giro singolo anche nel weekend sprint, vediamo se può funzionare. Personalmente amavo molto quel format perché mi piaceva tanto avere tutta la pista per me e avere la pressione di esprimerti al massimo in un solo giro. Sarebbe divertente per noi e per gli sponsor, forse un po’ noioso per gli spettatori, ma dipende anche dalla tecnologia attuale. Per animare il giro, magari si può mettere la macchina fantasma del giro più veloce“.

Dopo quanto accaduto in Canada, Sainz è fiducioso: “Credo che in Canada ci sia stata una bella spinta per tutto il team, soprattutto se vediamo il passo gara: dopo un paio di gare difficili nelle quali abbiamo avuto difficoltà ad avere ritmo, finalmente a Montreal è sembrato che avessimo un buon passo. Siamo riusciti a recuperare posizioni anziché andare indietro, e questo fa una differenza anche nella percezione delle cose. La percezione e il passo sono stati dunque diversi, e questa è una bella notizia e una bella iniezione di fiducia per il team. La gestione delle gomme era legata anche al weekend di gara, su un circuito con un basso degrado che ci ha aiutato. Questo però dimostra che quando hai una buona macchina e riesci a gestire le gomme, anche le strategie diventano più semplici. È su questo che stiamo lavorando per fare in modo di concentrarci sul passo gara e di avere più spesso una macchina come quella che abbiamo avuto in Canada, perché ci aiuterà a recuperare posizioni in gara, a rendere la strategia più flessibile e a divertirci di più“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...