Virgilio Sport

F1, Timo Glock: “Bottas ha perso le motivazioni per aiutare Hamilton”

"Il suo compito era quello di ostacolare Max, non è successo nulla di tutto ciò"

Pubblicato:

F1, Timo Glock: “Bottas ha perso le motivazioni per aiutare Hamilton” Fonte: Getty images

E’ ancora negli occhi di tutti i tifosi e addetti ai lavori, la partenza dell’ultimo Gp sul circuito Messicano dell’Hermanos Rodríguez.

L’errore di Bottas in apertura ha di fatto spalancato le porte al successo di Max Verstappen. Il pilota Red Bull vedendo molto spazio davanti a se, con Bottas restio a chiudergli la strada, ha dato gas superando sia il finlandese che Lewis Hamilton, il quale si aspettava un aiuto più deciso dal suo compagno di squadra per cercare di tenere dietro l’olandese.

Timo Glock ha commentato la controproducente partenza di Bottas in Messico, dichiarando che secondo lui il gregario finlandese non ha più gli stimoli giusti per aiutare il compagno di squadra, dato che a fine anno lascerà la Mercedes.

“Lewis Hamilton ha una buona macchina, certo, ma non abbastanza veloce per contrastare questa Red Bull e questo Verstappen. In più la Mercedes ha un problema con Valtteri Bottas – le parole di Glock a Sky Sports – Non credo infatti che il pilota finlandese abbia più la giusta motivazione per continuare ad aiutare Hamilton. Certo è sempre facile parlare dall’esterno, ma credo che la squadra avesse deciso prima della gara la strategia da attuare in partenza e Bottas ha tenuto un comportamento che non ho capito. Il suo compito era quello di ostacolare Max, non è successo nulla di tutto ciò. Viceversa la Red Bull può contare su un Perez che ci sta mettendo il cuore nell’aiutare Max”.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...