Virgilio Sport

F1, umori opposti in casa Ferrari: Leclerc carico, Sainz beffato

Il monegasco primo e carico per domani, Sainz continua a non essere in grado di guidare al limite con questa monoposto.

11-06-2022 20:15

Charles Leclerc si è preso una pole position clamorosa nel corso delle qualifiche del GP d’Azerbaijan, sulla pista di Baku, ottavo appuntamento del Mondiale F1 2022. Il monegasco del Cavallino Rampante si è imposto con un giro spaventoso sulle due Red Bull di Perez e Verstappen.

Solo quarto Sainz dopo essere stato leader momentaneo, ma la sua valutazione della due giorni di prove rimane comunque positiva.

Leclerc sorpreso da se stesso: “Pole che non mi aspettavo”

Il Predestinato con questa pole ottiene una serie di record personale davvero importanti, soprattutto considerando che stiamo parlando sempre di un classe 1997. Prima di tutto questa è la sua 15° pole da quando guida in Ferrari, ha già raggiunto Felipe Massa ed è dietro solamente a due mostri sacri del motorsport come Lauda (23 pole) e Schumacher (58 pole).

Inoltre, questa è l‘ottava prima fila stagionale per Leclerc, che fin qui ha fatto otto su otto. Eguagliato il record di Michael Schumacher tra Francia 2002 e Australia 2003.

Queste le parole di Leclerc a Sky Sport F1:

“Tutte le pole position sono belle, ci mancherebbe, però questa non me l’aspettavo visto che credevo che le Red Bull ne avessero molto di più specialmente dopo il Q1 e il Q2. Nell’ultimo giro lanciato, come ogni volta, ho dato tutto quello che avevo e ci sono riuscito La gara? Sono molto entusiasta per quello che succederà. Servirà affrontare certi punti complicati, per esempio la gestione delle gomme. Sarà un aspetto determinante, però a Barcellona e Montecarlo stavo andando nel modo giusto. Parlando di passo gara siamo migliorati molto in seguito agli aggiornamenti e sarà davvero bello se saremo capaci di fare bene anche qui”.

Sainz invece vede il bicchiere mezzo pieno: “Oggi più in confidenza con la Ferrari”

Gran bella beffa per Carlos Sainz, che ha assaporato fino all’ultimo il gusto della prima pole position in carriera. Uscito dai box assieme agli altri tre protagonisti, l’iberico a differenza dei suoi contender non è stato in grado di migliorarsi.

Sainz sta affrontando alcuni problemi di guida con questa nuova Ferrari, poco in confidenza e non in grado di spingere fino al limite, come invece è in grado di fare da maestro Leclerc. In ogni caso, Sainz cerca di guardare i lati positivi a Sky Sport:

“Sfortunatamente capita spesso a Baku: ho provato di spingere di più ma sono andato oltre il limite. Peccato perché c’era la possibilità di fare primo e secondo. Ma fino a quel momento ero rimasto a lottare per la pole position, è stata una discreta sessione di qualifiche. Dopo un paio di gare in cui non mi trovavo, questa volta ero leggermente più in confidenza sulla Ferrari a guidare al limite, e questo è fondamentale”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...