Virgilio Sport

F1, Wolff critica la sua Mercedes: "Non posso essere soddisfatto"

Il team principal delle Frecce d'Argento è arrabbiato per il grande ritardo accumulato dalla Red Bull nelle prime due gare.

Pubblicato:

F1, Wolff critica la sua Mercedes: "Non posso essere soddisfatto" Fonte: Getty Images

Il Gran Premio d’Arabia Saudita si è concluso con un risultato complessivo migliore rispetto a quello inaugurale del Bahrain per la Mercedes. Sulla pista cittadina di Jeddah sono infatti arrivati un quarto e un quinto posto con George Russell questa volta davanti a Lewis Hamilton, al contrario di Sakhir. Però il distacco dalla Red Bull accumulato in gara è stato davvero tanto.

Per qualche ora Russell è stato anche sul gradino più basso del podio, ma poi la penalità di dieci secondi a Fernando Alonso è stata tolta e così lo spagnolo è rimasto terzo con la sua Aston Martin. La Mercedes vuole invertire la rotta da subito e Toto Wolff aveva già parlato di una versione B della W14 da presentare a fine aprile nel weekend di Baku, in Azerbaigian.

Ma prima ci sarà la gara in Australia, a Melbourne, dove le Frecce d’Argento vorranno fare meglio. Wolff ha parlato così a Speedweek delle prime due gare: “Non posso essere molto soddisfatto di quanto stiamo raccogliendo in questo inizio di stagione. Siamo a 40 secondi da Perez senza la Safety Car, è troppo. Se ci fosse stato Verstappen davanti a tutti, il distacco sarebbe stato ancora maggiore”.

Wolff crede comunque che con 21 gare ancora da fare si possa ottenere qualcosa di buono: “In ogni caso, avere chiara la situazione ci dà coraggio e fiducia per il futuro. Ci siamo confrontati, abbiamo cercato di capire cosa non andasse e quando sai che procedi verso la direzione sbagliata, fai di tutto per andare in quella opposta ed è ciò che faremo d’ora in avanti”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...