Virgilio Sport

Figuraccia Inter, lo sconforto di Simone Inzaghi: "Sarà una brutta notte"

Simone Inzaghi esprime tutta la sua delusione dopo la sconfitta dell'Inter sul campo dello Spezia: "Mi prendo tutte le responsabilità, ora reagiamo per la Champions"

10-03-2023 23:47

La clamorosa sconfitta a La Spezia è l’ottava in campionato per l’Inter di Simone Inzaghi. E’ quasi un record negativo per i nerazzurri, che nell’era dei tre punti a vittoria hanno fatto peggio solo due volte dopo 26 gare di Serie A: nel 2011/12 e nel 1998/99.

Il Biscione ha confermato la sua grandissima difficoltà in trasferta: sono ben 24 le reti subite in 13 partite fuori da San Siro, solo Cremonese e Salernitana hanno uno score peggiore fuori casa. Numeri che condannano la gestione di Simone Inzaghi, attaccato sui social dai tifosi sempre più furenti, in tanti ne chiedono l’esonero a fine stagione.

Dopo il match a Dazn il tecnico nerazzurro ha espresso tutta la sua amarezza: “Mi assumo tutte le responsabilità”.

Inter, Inzaghi: “Sarà una brutta notte”

“C’è grande delusione, una sconfitta così fa molto male, perché è arrivata con modalità diversa dalle altre: abbiamo messo in campo tutto, probabilmente ci voleva più cattiveria nel cercare il gol”, ha spiegato il mister piacentino.

“Per quanto riguarda la sconfitta, mi prendo le responsabilità. I ragazzi hanno messo tutto quello che avevano in campo, dovevamo essere più cinici: è questo il calcio. Ho visto grande sconforto, questa notte non si dormirà, sarà una brutta notte, ma dobbiamo guardare avanti. È una sconfitta che fa molto male”.

Errore Lautaro: Inzaghi chiarisce sui rigoristi

Lautaro Martinez ha sbagliato quattro degli ultimi otto rigori: Simone Inzaghi ha chiarito sulla gerarchia dei rigoristi a Dazn. “Lukaku e Lautaro sono i due rigoristi, quest’anno non era mai successo di averli in campo insieme perché Lukaku è stato fuori tanto. Dragowski è stato bravissimo. I rigoristi restano loro due, di volta in volta sceglieremo, sono bravi tutti e due”.

Inzaghi e le difficoltà in trasferta: “Trend negativo”

“Per le gare in trasferta c’è un trend negativo – ha spiegato Inzaghi -. L’anno scorso abbiamo fatto un percorso diverso, questa sera serviva più cattiveria e convinzione”.

“I risultati lontano da San Siro non ci fanno felici. Lo scorso anno facevamo altri punteggi, stasera c’è grandissima delusione, ma i ragazzi hanno dato tutto. Chiaramente però dobbiamo andare avanti, è normale che ci sia grandissima delusione. Ma da domani dobbiamo ripartire nel migliore dei modi perché c’è la Champions“.

“Oporto? Abbiamo fatto grandi trasferte, ad esempio Barcellona. Sappiamo che a Oporto dovremo fare una grande partita per portare a casa i quarti di finale”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
Monza - Roma
Torino - Fiorentina
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...