Virgilio Sport

Fiorentina-Inter, festa nerazzurra con qualche stecca. Ma è bufera su Valeri

Fiorentina-Inter si risolve all'ultimissimo secondo e sui social esplode la festa dei sostenitori nerazzurre. Polemiche per la direzione di Valeri.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Che partita con la Fiorentina. L‘Inter la vince e se la vede sfuggire tante volte, poi si ritrova i tre punti in tasca quando tutto sembra perso. Finisce 3-4, tra le polemiche per l’arbitraggio di Valeri e per le modalità rocambolesche con cui Mkhitaryan mette a segno il gol del colpaccio. Una serata che potrebbe indirizzare la stagione, proprio come quella di Champions a Barcellona. Questo, almeno, è ciò che si augurano i tifosi nerazzurri.

Fiorentina-Inter, le scelte di Inzaghi

Un po’ di mugugni all’annuncio delle formazioni, soprattutto alla notizia dell’impiego dal primo minuto di Correa. Sebastiano è incredulo e chiama in causa Inzaghi: “Ma perché insiste ancora con Correa? Un brocco che non sa giocare a calcio”. Marco si dice esasperato: “Non lo sopporto più, sembra che lo faccia apposta a prendere certe decisioni”. Emanuele sposta l’attenzione su un altro bersaglio: “Una cosa è sicura: a livello difensivo Dimarco è un Gresko“. Mentre Giulio ostenta fiducia ed esalta Lautaro: “Il Toro e altri dieci, il resto non conta”.

Fiorentina-Inter, il primo tempo

L’Inter segna due gol in poco più di un quarto d’ora, poi subisce il ritorno della Fiorentina. Otello analizza il primo tempo: “Più calci che calcio, 21 scarponi in campo, Correa non lo conto perché è inutile come la forchetta col brodo”. Anche Cesare bacchetta l’argentino e non solo: “Correa indisponente…ma del portiere che non ha indovinato un rilancio che è uno che si dice?”. Iole non si capacita: “Non capisco l’intervento di Dimarco…il giocatore della Fiorentina aveva già tirato…”. Un altro tifoso ammette: “Ci è andata di lusso, era rigore più espulsione: manco ammonito”. Mentre Giuseppe fa la sintesi: “Discreto primo tempo. Vantaggio meritato, si prende rigore stupido. Si gioca con un attaccante in meno (Correa) e un arbitro non all’altezza”.

Fiorentina-Inter, bufera su Valeri

Sconcerta, a dire il vero, la mancata espulsione di Dimarco da parte dell’arbitro Valeri. Sui social è bufera e molti tifosi nerazzurri riconoscono: “A parti invertite sarei furibondo anch’io”. Qualcuno azzarda una spiegazione: “Dimarco era in volo, ecco perché non è stato sanzionato con un cartellino”. Anche se è difficile capire perché non sia stato estratto almeno il giallo: “Forse l’ha dimenticato nel taschino”, ironizza Piero. Non mancano però gli irriducibili: “Rigore inesistente, il tiro era già stato effettuato e la palla stava finendo fuori”. Polemiche, dunque. Nulla, però, se si pensa alla bufera scatenata dal mancato fischio di Valeri a fine gara.

Fiorentina-Inter, il secondo tempo

Nella ripresa la Fiorentina acciuffa il pari e i tifosi dell’Inter stavolta se la prendono con Acerbi:Ikone lo ha umiliato”. I viola provano addirittura a completare la rimonta e c’è chi teme il peggio: “Questo succede quando non si chiudono le partite dominate”. Ma c’è anche chi, come Francesco, punta sugli errori avversari: “Italiano difende altissimo, possiamo andare a nozze in contropiede”. E infatti un nuovo innesto, Dzeko, confeziona l’assist per Lautaro che vale il rigore: “Voglio Edin sempre in campo, basta con ste pippe mentali”, sentenzia Beppe. Assolutamente folle il finale, in cui si passa dalla disperazione alla gioia in pochi minuti. La sintesi la fa Paolo: “Finalmente na bella botta de c…”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...