Virgilio Sport

Fiorentina, Italiano: "Abbiamo imparato dalle finali perse". L'annuncio su Nico Gonzalez

Alla vigilia della semifinale di Supercoppa tra Napoli e Fiorentina, Italiano mette in guardia i suoi: "Sarà un'altra storia rispetto al campionato"

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

È il giorno della vigilia di Napoli-Fiorentina, che apriranno le danze in Arabia Saudita con la prima semifinale della Supercoppa Italiana. La Viola ha già battuto i campioni d’Italia al Maradona in campionato e Vincenzo Italiano punta al bis per accedere in finale.

Supercoppa, Italiano ha già battuto il Napoli

È stata proprio la Fiorentina, a inizio ottobre, ad aprire la crisi del Napoli con quel successo per 3-1 che ha ribaltato i ruoli rispetto alla scorsa stagione, quando gli azzurri di Spalletti sembravano imbattibili o quasi. “È passato troppo tempo dalla partita di campionato, sono sono successe tante cose – ha detto Italiano -. Per noi è stata una bella parentesi, ma domani sarà tutta un’altra storia. Si parte con un solo obiettivo: superare la semifinale e cercare di arrivare a giocarsi questo trofeo. Troveremo un Napoli diverso, forte, con giocatori di qualità. Mi auguro di averla preparata nel modo giusto”.

Formazione anti-Napoli, a che punto è Nico Gonzalez

Fermo ai box da diverse settimane, Nico Gonzalez è volato in Arabia Saudita con il resto della squadra ma non giocherà contro il Napoli. Lo ha spiegato Italiano nella conferenza stampa della vigilia: “Oggi ha fatto 20′ con la squadra, è guarito e ci fa un immenso piacere. Però è al rientro dopo tanto tempo ed è troppo poco per inserirlo. Insieme a lui c’è Dodò, che ieri ha iniziato a lavorare con la squadra in maniera graduale. Pian pianino cercheremo di portarli in condizione. Sono due giocatori importanti per noi”.

Terza finale in pochi mesi per la Fiorentina: Italiano vuole vincere

Dopo aver perso la finale di Coppa Italia contro l’Inter e quella di Conference League col West Ham, Italiano spera di invertire la rotta in Supercoppa: “Una partita da affrontare con attenzione, bisogna cercare di essere al massimo sotto l’aspetto della concentrazione per mettere la squadra in pericolo il meno possibile. Arrivare in finale è un merito, ma bisogna avere una testa diversa, perché le partite secche vanno approcciate con un certo tipo di mentalità mettendo qualità in tutto ciò che si propone, sapendo che un minimo errore ti può far perdere. Dei nostri avversari nelle finali ho notato soprattutto il grande cinismo”.

Meno spettacolare ma più cinica: il segreto della nuova Fiorentina

Proprio quello del cinismo è un concetto assai caro a Italiano. “Sì, quest’anno stiamo dimostrando crescita e maturità, lo dicono i numeri. Abbiamo vinto partite anche non giocando benissimo, perché dietro abbiamo tenuto come non facevamo in precedenza. Siam cresciuti in cinismo, concretezza e precisione. Questo ci ha portato a essere quarti in campionato, ad aver raggiunto la semifinale di coppa e ad andare avanti in Conference. Domani è l’occasione perfetta per mettere dentro queste componenti. Giocheremo liberi di mente, con grande serenità. Campionato? Vogliamo migliorare i piazzamenti dei due anni precedenti, ma ora concentriamoci sulla coppa”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...